me · relax

IL TEMPO SFUGGE

titolo originalissimo … domani rientro al lavoro dopo due settimane di ferie, intitolarlo il grande lutto poteva evocare forme pensiero poco gradite.

Ah sei stata in ferie e dove sei andata? me ne sono stata bellamente a casa a fare le cose che amo tipo ammazzarmi di serie TV (ho potuto esperire non essere troppo intelligente guardare 7 puntate di criminal minds la prima sera che sei da solo a casa senza marito…), ho fatto maglia (anche se nella fattispecie ho più disfatto che fatto … mannaggia te Steven e ai tuoi mirabolanti progetti da 780 maglie) e ho cucito una bellissima copertina per la mia nipotina che vi farò vedere nei prossimi giorni perchè è attualmente arrotolata e bella imbastita (lavoro di imbastitura fatto oggi ..non vi dico il dolore nello sfiorare i tasti del PC coi polpastrelli…) ma soprattutto ho passato del tempo con mia madre (portandola in giro nei negozi torinesi …quelli che piacciono a me amante dei ciapapuer professional) e insomma un paio di cose sono capitate.

Accade che la mia nipotina ha compiuto 1 anno, il suo primo compleanno è stato bellissimo com’è giusto che sia celebrata dalle persone che le vogliono bene, pieno di regali e, contrariamente a quando è nata sembrava primavera inoltrata.. per fortuna che avevo paura di dover pagare un taxi tipo transoceanico Cantalupa Torino per non perdermi il grande momento … invece non è stato necessario (in tutto questo ovviamente mio marito era al convegno intergalattico di apicoltori a Grosseto circa meno quasi). ù

Accade che mia sorella ha compiuto gli anni e da adesso ad ogni compleanno ci sarà un compleanno prima di Emma e dopo Emma… lo spartiacque lo farà la frase … te la ricordi quella notte che sei sta cone me seduta tutto il tempo sulla comoda col buco? e quella sulla comodo ero io …perché mia nipote ci ha messo ventordici ore ad uscire il che doveva già farci presagire una certa tenacia caratteriale …amore di zia!

Accade che siamo stati alle terme di Pre Saint Didier nella settimana più calda dell’inverno praticamente dal 1928 … arriviamo in quel di Courmayeur e neve a bomba con quel tipico vento tipo 70 km/che ti spara la neve come fossero puntine da disegno mentre tu attraversi la landa desolata che separa le vasche a 40 gradi con la sessa femminilità di Roberto Benigni in eleganti infradito che sull’erba… Alberto Tomba scansati …. (per altro Albertone ancora esiste?). I miei colleghi per il compleanno mi avevano regalato i coupon per due e via alla Gribaldina ad affrontare come stambecchi la Valle d’aosta … in autostrada (santa maria che costa quanto la traversata per andare in traghetto in Sardegna) sogni il mitico buffet di yogurt con quei buonissimi grissini al cioccolato e il pane alle noci … sempre aperto e soprattutto gratis.. arrivi li dai il coupon lo stesso sorriso dello Stregatto (del tipo tho stavolta non pago una mazza) la tipa super professional ti dice lo sapete che adesso il buffet è a pagamento e non è più sempre aperto? No non lo sapevo! immediatamente calatomi il sorriso chiedo “a quanto? ” risponde con il mio precedente sorriso …25 euro “eh ma Dio delle città ma 25 euro a testa manco al giapponese all you can eat santa Maria di Leuca” ovviamente non lo dico ma mi esce ” alternative? mele e tisane sparse per la spa ” ah interessante vabbè ecco 50 euro cara la mia signorina Longari (mi vendicherò). Prenotato per le 12 .. io e Silvio zompettiamo cercando di evitare il congelamento con lo schema: vasca fuori, sauna , vasca dentro ( posso solo immaginare i miei neurotrasmettitori …la lambada tutto il giorno…mi sono permessa di saltare il percorso per le vene varicose quello dove cammini acqua calda acqua fredda … dire che il clima mi ha auitato) chiedendoci ripetutamente..ma che diamine ci sarà per 25 euro? Eh nulla alle 12 l’abbiamo scoperto… buffet luculliano (faceva figo scriverlo), roba per tutti vegani, onnivori, a dieta all’ingrasso, con allergie alimentari insomma la qualunque il che però ti porta a riempirti come un cinghiale passando direttamente alla fase rem in sala relax dove (non scherzo) cerano 38 grado credo per impedirti di soggiornarci per più di dodici minuti pena: perdita dei sensi e incenerimento immediato con dispersione delle ceneri nell’Orrido… torniamo a casa che i miei due Herpes avevano figliato.

Accade che abbiamo festeggiato il nostro undicesimo anno di matrimonio …in modo intimo e maturo: al cinema a vedere il dottor Dolittle. Film che mi è piaciuto da morire e con questo siamo a 5 film, posso con certezza asserire, non solo di aver superato i miei accessi al cinema del 2019 ma pure del 2018… e niente sono piccole gioie.

Accade che non ho letto una mazza e non ho pure scritto una mazza …per questo oggi pippone da 3245 righe senza neppure un disegno!!!!

Accade che ho guardato il festival di Sanremo, tutto a volte anche in diretta su rai play comodamente dal letto con Otello che ronfava di lato e lo dico senza vergogna , non solo mi è piaciuto ma ma lo sono pure rivisto la domenica con la Venier ahahaha. Perché alla fine è tutto vero ma la polemica lascia il tempo che trova..non credo i presentatori avranno mai un Nobel ma alcuni personaggi lì presenti hanno dato dei buoni spunti di riflessione ma soprattutto il Festival è una questione di costume generale e anche di famiglia è un po’ come il pranzo della domenica lo sai che ci saranno 20 portate e il dolce e poi la merenda..lo sai che le linee guida dicono che fa male ma tu che fai la lasci lì l’ultima polpetta di mamma eh no eh ….

me · relax · Senza categoria

PROGETTI PER IL 2020

E allora quali sono i progetti per questo nuovo anno? è un anno importante, inizia un nuovo decennio, io stessa entro in un nuovo decennio dato che ho compiuto 40 anni proprio da poco.

Quali sono stati i progetti portati a termine che mi ero prefissata al capodanno precedente? Ecco in questo periodo è tutto un proliferare di post su parole dell’anno, pianificazione degli obiettivi di ruote coi tarocchi ecc ecc..

quest’anno ho un’unica certezza voglio vivere in modo pieno le mie emozioni e lasciarmi amare, voglio essere amata e questo dipenderà necessariamente dal lavoro su me stessa , che sto continuando con il percorso di transpersonale che ha proprio l’obiettivo di migliorare la conoscenza di me.

ho anche un sacco di frivolezze; non mancheranno certo le liste di cose da fare tipo:

manuali da leggere , ne vorrei leggere uno al mese

libri da leggere , vorrei arrivare a 24

planning alimentari …l’organizzazione sarà fondamentale

esercizio fisico …quest’anno lo voglio veramente riprendere

ricette da provare , voglio usare i miei preziosi libri di cucina per esercitarmi in cose nuove

fiction da guardare … vorrei fossero meno di quelle del 2019 perchè ritengo mi portnino via tempo importante

progetti di maglia , voglio metter mano seriamente alla scorta di filati e ai lavori che sono già iniziati

progetti di cucito , perché ci tengo troppo

scrivere sul blog in modo più costante…..riprendere a scrivere anche senza l’ausilio di foto ecc

Insomma di certo non abbandonerò le mie liste che tanto aiutano la mia mente a sentirsi soddisfatta ma ho intenzione di dedicare più tempo a me e alla esperienze con le persone che amo. e voi cosa vorreste combinare in questo nuovo anno? Avete idea di come impostarlo? usate degli strumenti particolari?

Voglio godermi al massimo l’affetto e la presenza delle persone che amo e cullare un sogno fino a farlo diventare un progetto e quindi realtà. Auguri a tutti quindi per un anno che vi porti emozioni e soddisfazioni

me · relax

PICCOLE GITE

le mie vacanze sono sempre semplici, alla fine non ritengo mai necessario andare via per molti giorni e a volte quando lo faccio mi affligge la sfiga … ad esempio a luglio sono andata in un hotel a Diano Marina e ci ho trovato le cimici dei letti risultato: ritorno casa immediato con innumerevoli punture a grattarmi per una settimana; per fortuna il tutto mi è stato rimborsato ma l’esperienza è stata bruttina.

Non lo so come mai, non è che sono tirchia … non sono attratta dalle spese per i servizi: insomma è più probabile che io investa in un corso di studi rispetto a una vacanza al mare ..ancora peggio all’estero. Detesto programmare organizzare ecc,… avrei bisogno di amici cui attaccarmi modalità cozza aaah.

Che vi devo dire guardo con un po’ di invidia le foto dei viaggi altrui ma poi alla fine quando sono li a fare conti per partire penso a a quante cose potrei comprare con qui soldi e scelgo i beni materiali… adesso ad esempio i regalerò alcuni trattamenti in hammam…

E voi che rapporto avete con le vacanze? Comunque per riscattarmi delle vacanze perse a luglio mi sono regalata con i miei e Silvio un paio di giorni sul Lago Maggiore in un super hotel e mi sono super divertita e rilassata … ne avevo un gran bisogno in questo periodo in cui faccio fatica a stare bene

me · relax · Senza categoria

CALDO NON TI TEMO

Come mi piacerebbe poter dire una cosa del genere. La verità è che io in estate sono insopportabile, la reincarnazione di satana; dormo poco ho spesso il muso ….sudo divento rossa in viso subito mi si irritano le cosce se metto le gonne e con grande facilità mi si formano le bolle ai piedi insomma una strage. Lasciamo fatto tutto questo scoprirsi che non aiuta proprio l’autostima insomma io e l’estate non andiamo d’accordo in generale fin dai tempi delle elementari: perché finiva la scuola , non vedevo le amiche e c’è troppa luce insomma niente io sono una tipa autunnale.

Anche quest’anno ho deciso di fare l’abbonamento al parco Zoom perchè ho la fortuna di viverci vicino (15 minuti di auto). Onestamente mio marito non fa vacanze in estate io non ho voglia di farmi tutte le vacanze da sola … altre sì aborro l’idea di rimanere bellamente a casa a soffocare ….lo so lo so che in città è pure peggio.

Comunque ho deciso di andare in piscina tutti i sabati in modo da obbligarmi a riposare e a staccare dalla routine… in più è meglio che io stia un po’ lontano da casa se Silvio lavora perchè non ho un ottimo rapporto con le api. Meglio quindi andare via almeno non ci sono discussioni …lo so sarà poco profondo come comportamento ma francamente meglio fare cose separatamente.

A me piace il parco zoom …spesso lo sento criticare per il costo, che in effetti è decisamente elevato, ma io ritengo che se si voglio vedere ambienti e animali curati, puliti e sani non si può certo pagare il biglietto 10 euro. l’abbonamento è decisamente conveniente se si vive vicini: costa 130 euro è compreso parco piscina e parcheggio .. ci puoi andare quando vuoi…. insomma in quatto ingressi praticamente te lo ripaghi. L’obiettivo di quest’estate è quindi sfruttare l’abbonamento e usare il sabato per leggere come non ci fosse un domani anche con il sedere a mollo in acqua

libri · me · relax

LIBRO 15/19

Mi sono lanciata nella lettura di un tomo …. ma soprattutto di un tomo autobiografico. Solitamente non leggo questo genere ma dell’autore ho sentito parlare un sacco e volevo leggere qualcosa di suo per capire se mi piaceva o no… vi pare di non provarci con un qualcosa tipo 490 pagine? bhe ovvio. Allora la storia è l’autobiografia dello scrittore che racconta la sua vita da bambino, la vocazione alla scrittura le vicissitudine amorose ma soprattutto la sua evoluzione attorno al Bar Dikens. Insomma si potrebbe dire: bella roba un libro che ruota attorno ai bar…. Invece è un libro scritto benissimo che ti trasporta nel mondo dei rituali maschili senza perdere la componete emozionale. Non è un libro da duri anzi racconta del legame importante di un bimbo con la propria madre e del percorso che ognuno di noi fa alla ricerca di se stessi e della propria strada per sentirsi realizzati. In alcuni punti l’ho trovato un po’ lento ma devo dire che proprio la descrizione degli uomini del bar mi è piaciuta, l’ho trovata pittoresca senza essere banale. D’altronde mica lo devo dire io è un best seller mica per niente. Alla fine del libro quasi ti sembra di averli conosciuti gli amici di JR. Insomma un libro da portarsi sotto l’ombrellone anche perchè organizzato in comodi capitoli. La lettura è durata comunque più del previsto ma pazienza con queste temperature non ho voglia neppure di fare questo mi pare superlativo ahahaha

A presto per il libro numero 16 …. stavolta non sarà un tomo e credi di finirlo in poco tempo.

ho anche iniziato un bellissimo progetto di maglia e quindi cerco di suddividere il tempo libero, che è sempre poco, tra tutte le cose che mi piacciono vi farò presto vedere che cosa sto producendo e a che punto sono arrivata; cè anche da considerare che con queste basse temperature, anche se lavoro il cotone, c’è il rischio che si squaglino i ferri in mano . E voi riuscite a fare maglia in estate o virate verso altri hobby?

creatività · me · relax

anteprima vacanze …

Passa delle buone vacanze per me non equivale a partire per lunghi viaggi a piuttosto perdermi nella mia lentezza e potermi occupare delle cose che amo umani e quadrupedi inclusi…. a volte pure vegetali. questa settimana di ferie mi sono pure lanciata in agenzia viaggi …ma senza successo; non mi sembra mai valga la pena lanciarmi in mirabolanti avventure … purtroppo sono affetta dalla sindrome del pantolfolaio. Per me i viaggi quelli belli sono quelli che faccio tra le stoffe della mia scorta e che cambia sotto le mie mani diventando l’oggetto che ho in mente. Silvio aveva bisogno delle tende nuove , in effetti al piano terra adesso che è estate dalle finestre entra parecchia luce che fa venire mal di testa …per non parlare del caldo che passa.

Siamo andati all’outlet della Miroglio ad Osasco e abbiamo scelto un bellissimo tessuto per tendoni che ricorda il mare …(almeno per me è così ) e con la stoffa rimasta ci ho fatto una borsa; giusto perchè non ne avevo nessuna avete ragione ma non ho resistito.. quell’azzurro mi piaceva davvero troppissimo (lo so che non esiste ma passatemi una piccola licenza).

Dal punto di vista letture invece sono completamente bloccata , non chiedetemi il perchè ma è così; di certo non mi aiuta il fatto di non fare il viaggio in treno ma di solito in vacanza riesco a passare del tempo incollata ai libri…questo giro hanno vinto le serie tv lo so lo so sono il male assoluto m che vi devo dire quando mi ci attacco non riesco a staccarmi il maledetto abbonamento amazon prime video incluso in amazon prime non aiuta di certo.

voi che state leggendo di bello? io ricomincerò appena torno a viaggiare in treno grazie ai ritardi trenitalia ahahah. Chissà magari poi mi decido per le vacanze eh… ho ancora una settimana a luglio e una a settembre ma onestamente non ho delle idee che mi fanno battere il cuore e non mi salassino il portafoglio … maledetta sindrome del “meglio risparmiare che se poi capita qualcosa…”

Intanto una piccola gita fuori porta l’ho fatta eh… con Silvio alle terme di Pressan Didier , posto che anche lui adora, il nostro giorno top è il martedì perchè c’è pochissima gente così non vivi l’esperienza frustrante della ressa. Ovviamente non ci avevo pensato che forse fosse il caso di portarsi la crema solare… risultato ora a casa ho i solari QC terme senza aver regalato un rene per fortuna.