me

benvenuto febbraio

il mese di febbraio inizia ad essere, per me un mese pieno d’amore… non per il fatto che c’è San Valentino ( mi conoscete poco se pensate ad una cosa del genere). Giovedì ho festeggiato il mio decimo anniversario di matrimonio, mannaggia come passa il tempo, se riguardo le foto mi fa quasi impressione; mia sorella aveva appena vent’anni e oggi è mamma della bellissima Emma. Alcune delle mie amiche più care sono nate a febbraio e anche la mia mamma quindi insomma questo mese sta riempiendosi di ricorrenze amorevoli.ferro In questi giorni sono nuovamente stanchissima, colpa del ciclo associato ad una nuova carenza di emoglobina e ferro… risultato si ricomincia con le amate compresse e si aspetta il prossimo controllo il tutto associato a vitamina C come non ci fosse un domani per assorbirlo meglio. Devo dire che mi sto seriamente sbizzarrendo nella manualità per riempire la piccola Emma di oggetti che le ricordino il tempo passato assieme. Girovagando su Pinterest si trovano un sacco di simpatiche idee da cui prendere spunto oppure da copiare ma rivisitare. Io cerco sempre di dare un tocco di personalizzazione ai progetti cui mi ispiro in modo da creare qualcosa di nuovo comunque. scarpineEcco quindi che sono nate le simpatiche scarpine… mi sono ispirata ad un progetto che però poi ho dovuto completamente rivedere …come mai direte voi? ma perché spesso i progetti per scarpine baby sono per Piedone L’Africano oppure non lo so ma per farli venire occorre lavorare il mohair… ma pazienza alla fine mi sono inventata uno schemino e le ho fatte… risultato non le saprei mai più rifare poiché, ovviamente, non ho preso un solo appunto…i miei complimenti un futuro da designer ahahha. Per il secondo progetto la storia è andata diversamente …ma contiene sempre un simpatico aneddoto… quando ho scelto come fare il fiocco nascita per Emcarillonma (lo so  non ve l’ho fatto vedere…) ho scelto un coniglietto amigurumi lavorato con una lana acrilica molto spessa il che ha generato un super coniglio… questa cosa era voluta poiché avevo intenzione di inserire nel corpo un carillon (di quelli che si tirano e suonano) morale della favola ho finito il lavoro e me lo sono scordata, anche perché potevo solo inserirlo nella testa date le dimensioni del carrilon ..e quindi nulla è il caso di dire cosa fatta capo ha. Ho quindi cerca un nuovo progetto in cui inserire l’oggetto e la scelta è caduta ancora su un esserino simile ad un coniglie e stavolta ce l’ho fatta … ovviamente sempre un tripudio di fucsia!!!

Annunci
me · relax

buon anno

questo 2018 è stato un anno davvero intenso che saluto con piacere fuori dalla porta di casa accompagnata da Silvio, Otello e Birba (dire in ordine di grandezza).

alberello illuminato

a gennaio mi sono iscritta a un sacco di attività… alcune le ho terminate come la coperta per Giulia altre come il progetto Serendipity è ancora li nel cassetto, ho letto meno di quanto vorrei ma mi sono portata a casa 16 libri e una serie di manuali di Psicosintesi. Ho guardato una discreta quantità di serie TV con una certa voracità il che mi ha portato spesso a sognarle e devo dire è stato fichissimo. Ho partecipato a corsi di cucito grazie a Monica di Letricotpatchwork che ne inventa sempre una nuova e mi ha permesso di conoscere nuove persone meravigliose. Ho “imparato” a tingere la lana  grazie al corso organizzato dalla Merceria Pessiva a Rivoli , mitica e anche in questo caso nella mia vita sono entrati altri visi e altre storie. Ho rinnovato la casa saccheggiando Ikea, le ho dato nuovi colori nuova luce e anche un nuovo mobile per il bagno… Silvio santo subito che ha montato il tutto non senza risvegliare almeno 25 Santi del Paradiso. Ho scoperto di essere anemica e mi sono bombata di ferro per 4 mesi e ho avuto la conferma di essere una pessima paziente.  Ho regalato a mamma la bellissima coperta con i ricami e le casette natalizie e ho dato la tesi per diventare Facilitatore nella relazione d’aiuto un traguardo raggiunto che mi ha portato tantissima gioia. Ho scoperto nuove riviste (come se la mia dipendenza non fosse sufficiente) ad esempio Flow e Gallo zafferano che mia sorella e mia madre mi hanno regalato in abbonamento. E’ arrivato Sebastiano e a lui ho preparato una romantica copertina per avvolgerlo nei suoi riposini , i suoi sorrisi sono meravigliosi come lo sono quelli di Cecilia e Giuseppe. Ho festeggiato persone importanti come Monica di letricotpatchwork che ha il suo negozio da 25 anni e nel quali nascono meraviglie… e mi sono fatta una bellissima shopper gattosa grazie ai suoi insegnamenti. Ho partecipato a fiere creative macinando chilometri e attorniandomi di bellezza e di amore regalatomi gratuitamente dalle amiche speciali che accompagnano nella quotidianità, ho acquistato materiali che mi permetterebbero di lavorare fino  al 2031 senza dover fare acquisti. ho provato a farmi crescere le unghie… il miracolo è durato 20 gironi e le cattive abitudini sono tornate. Ho partecipato a una serie di progetti all’uncinetto organizzati da Laura Soria, sempre meno di quanto vorrei, che mi hanno portato in un mondo di colori bellissimi e ad una vacanza a giugno che mi ha riempito il cuore. Mi è esploso il pollice verde… margherite , rose e orchidee crescono rigogliose… mi stupisco di questa energia ma la accetto con grande gioia. Ho prodotto borse e portalavori come non ci fosse un domani o come avessi 30 paia di spalle alcune durante corsi altre a casa con mia sorella. A giugno ho partecipato al raduno di uncinetto a Bellaria organizzato da Laura Soria e anche in questa circostanza ho conosciuto nuove persone e nuove storie si sono legate alle mie. L’estate è una stagione che non amo tutto è fermo le persone sono via.. mi sono regalata un’estate in città con l’abbonamento allo zoosafari Zoom e alla sua piscina…e un bel giro sul Montebianco con la mia famiglia e ho fato un sacco di passeggiate con Silvio e Otello nonostante quest’anno Silvio abbia lavorato davvero tantissimo. Ho mangiato cene in posti meravigliosi con persone che amo e che mi amano e che non mi hanno mai abbandonato. ho iniziato a seguire Istagram e in questo contenitore ho conosciuto creative meravigliose che mi danno sempre grande ispirazione .. con loro mi sono lasciata circondare dalla bellezza. Ho iniziato percorsi per conoscermi ancora meglio e ho scelto di partecipare al gruppo di Psicosintesi Torino  con il quale abbiamo organizzato due serate  ma faremo molto altro il prossimo anno. Ho cambiato look e ho deciso di modificare anche l’armadio e l’atteggiamento verso gli abiti… vestiti che mi rappresentino e che siano artigianale saranno la mia nuova avventura consumistica…. voglio qualcosa che mi rappresenti e rappresenti anche i miei valori. Ho tentato vacanzine col marito mandate all’aria dal maltempo ma che mi hanno fatto tanto ridere. Ho partecipato a corsi in cui ho imparato a fare saponi, dentifricio e incensi sul mio territorio . Sono andata alla fiera di Vicenza (dopo sei anni che non ci andavo) e di nuovo mi sono immersa nella bellezza creativa e sono tornata piena di buoni propositi creativi. Ho creato contest in cui ho regalato oggetti hand made ..mai quanti vorrei ma il tempo è sempre tiranno. ho partecipato a corsi e incontri di knitcafè da Filosofia a Pinerolo con Antonella padrona di casa super competente e gentile. Ho cercato di tenere il blog aggiornato, ma specialmente gli ultimi due mesi non ci sono davvero riuscita, ho addirittura pensato di chiuderlo …ma non lo faccio perchè grazie a lui mi porto dentro i moneti più belli che vivo durante l’anno.

Alla faccia del pippone direte voi… chissà magari non siete neppure arrivati fino a qui… in questo anno bellissimo ringrazio la mia amica Gisella per essermi stata vicina e avermi accompagnata in tutte le avventure che ho descritto ma soprattutto in almeno 300 giorni di quest’anno mi ha tenuto compagnia durante il caffè mattutino anche se in almeno 100 giorni la mia conversazione era davvero davvero monotona…. grazie per esserci sempre anche nel messaggio del mattino, grazie per tutti gli abbracci i tuoi “ciao bimba” sono per me fondamentali. E poi quest’anno mi ha portato la bellissima notizia che diventerò zia …non mi dilungo troppo su questo argomento perchè piango facilmente ma sappiate che la copertina è già pronta e abbiamo materiale fino ai grembiulini della scuola materna (per tenermi stretta ahaah). La mia famiglia sta bene non è mai vicina quanto vorrei ma alla distanza fisica di certo non corrisponde quella emotiva. Amici e colleghi hanno contribuito a regalarmi un 2018 sicuramente intenso… dire ammazza neppure una sfiga o una rottura di palle? Hai voglia ma di quelle non mi voglio proprio curare, vado incontro a questo 2019 con la voglia di poter risplendere lasciando per strada quello che non me lo lascerà fare… e per risplendere non intendo di certo primeggiare…. no no quest’anno non ho obiettivi lavorativi.. per il primo anno direi non me ne curo molto. Insomma mani in pasta ce le voglio mettere perchè al 31 dicembre spero di raccontare una storia simile a questa.

Buon anno a tutti che sia pieno di salute e serenità, di abbracci e persone che vi vogliano bene e ve ne vogliano per quello che siete pacchetto completo …. ps ovviamente una to do list ce l’ho eh mica affronto l’anno senza idee di cose da fare ahahahah

crochet · libri · me · relax

Profumo di regali

Non guardo quasi mai le statistiche del blog . .. non lo scrivo certo per popolarità Oggi ci ho dato un’occhiata e ho potuto vedere che sono arrivata a 3600 visitatori… Ringrazio tutti quelli che passano a leggere le mie parole sorridendo o riflettendo con me. Ho quindi pensato di aprire un contest cioè un concorso a estrazione tra i miei lettori. Ho preparato un ciondolo a uncinetto che può anche trasformarsi in segnalibro… ho reso lo schema free a un blog trovato su pinterest sul sito craftpassion. Come fare ad averlo? Condividete l’immagine del contest sul vostro blog pagina FB oppure anche su Instagram e taggatemi nei commenti in modo che io metta il vostro nome nell’urna delle estrazioni… Ovviamente verrete contattati per l’indirizzo cui spedire.  Scadenza sabato sera alle 24 estrazioni domenica mattina

creatività · me · relax

…piogge

Ragazzi questa pioggia non dà tregua …io proseguo le mie vacanze tra affetti e momenti di creatività… D’altronde per la nipotina deve essere tutto a posto.

Birba approfittando del fresco non mi molla e sta sempre con me appena mi metto sul divano regalandomi sedute di agopuntura gratuita… Anche i vostri gatti sono particolarmente appiccicosi? Eh niente è una ruffiana. Con questa pioggia ho pure riutilizzato Tim vision per guardare alcuni film di relax che non avevo visto al cinema… Non mi sono soffermata sulle fiction perché io ne sviluppo una vera e propria dipendenza e voi? Come vi destreggiare tra le mille serie TV… Io sono veramente pessima. il mio pranzo del compleanno è andata benissimo sto aspettando il regalo di mia sorella e cognato che mi hanno regalato l’abbonamento a flow …. Non conoscete questa rivista? Rimediare subito perché sfogliarla è un vero e proprio esercizio di bellezza foto di rito con tanto di quadrupede

libri · me · relax

auguri

Che tempo da lupi… Volevo scrivere un bel post sulle mie solite ferie di fine ottobre ma sono sostanzialmente saltate… Siamo partiti per Domodossola con l’intenzione di fare il tanto decantato giro sul trenino del foliage ma praticamente Odino e tutti i suoi seguaci si sono scatenati con pioggia, fulmini e grandine… Risultato:una tromba d’aria ha deciso i cavi del trenino e quindi ci hanno chiamato per rimborsarci il tutto… Abbiamo quindi deciso di tornare a casa visto che le previsioni erano davvero terribili. Niente fotografie di simpatici paesaggi quindi al massimo le nostre facce da scemotti.

Così sono riuscita a finire di leggere questo libro di cui tanto avevo letto online….scritto benissimo con un bel pathos ma il genere non è veramente il mio.

Oggi è il mio compleanno e lo passo nel migliore dei modi a casa con la mia amata pioggia che scandisce tempo e pensieri… La compagnia dei miei animali mi riempie il cuore … E lo so che sono solo animali ma li amo così tanto che sono parte integrante del mio cuore e dei miei affetti… Domani giornata in famiglia con un bel pranzo di festeggiamenti.. per adesso ringrazio di ❤️ tutte le persone che mi hanno fatto gli auguri. Il prossimo libro sarà del mio amato Pennac.

me · relax

ferragosto

quest’anno niente abbuffate ci siamo regalati una giornata di fresco in montagna con Otello che in questo periodo sembra non stare benissimo, probabilmente per qualche squilibrio ormonale maschile… capisci’amme.

Io inizio ad accusare i colpi della stagione estiva… me ne sono stata buona cercando di non lamentarmi ma onestamente adesso sono veramente satolla. Tutta questa luce, queste giornate che sembrano non finire mai e che ti danno quella sensazione di “ah già devo fare ancora quella cosa…” per non parlare dell odiatissime zanzare che mi guardano come io guardo il tiramisù di mia madre…. vabbè smetto di lamentarmi ci mancherebbe ma non vedo l’ora che arrivi settembre con i nuovi corsi creativi le mie amiche da andare a trovare e i miei obiettivi da progettare … intanto sotto con l’ultima maglia estiva direi non vedo l’ora di indossarla

libri · me · relax

è un periodo in cui sono attorniata da strambe energie, mi sento sommersa dalle cose che mi piacerebbe fare a voi capita mai? mi metterei li con carta e penna a programmare mille attività e non riesco a visualizzare quelle prioritari o quelle che potrebbero rendermi più felice.  insomma sto un po’ incasinata e come sempre mi cade dal cielo una frase provvidenziale di Epitteto … non stavo cercando nulla del genere ma girando delle pagine del calendario di Flow ho trovato questa…..

Il benessere non consiste nell'avere un grande possesso, ma nell'avere pochi desideri.

mica male questi antichi….. Da pochissimo, grazie alla condivisone su Istagram di alcune creative, ho conosciuto il magazine Flow ora risparmio apposta per regalarmelo ogni mese….

libri · me

l’altro giorno leggendo in giro dei documenti online ho trovato una simpatica frase di Isabelle Allende ho sorriso leggendola. Pensandoci bene non è neppure così fuori dalla realtà voi che ne pensate?

Per la donna, i migliori afrodisiaci sono le parole. Il punto G è nelle orecchie
creatività · me · relax

mercoledì ho incontrato il gruppo di Psicosintesi e sono venute a trovarci le due Lucie di Biella; oltre alla gioia di stare assieme e confrontarci sulle esperienze reciproche me ne sono tornata a casa con un super bottino oltre che emotivo anche pratico. lanaLucia mi ha portato un sacco di lana che sua madre ha trovato negli armadi e, non usandola ha deciso di regalarla a me…. Non sapete la gioia; non solo per la quantità e qualità del materiale (il che si traduce anche in un super risparmio per gli acquisti futuri) ma per l’emozione nel portarsi a casa qualcosa che senti profondamente tuo. Ricevere in dono del materiale creativo è sempre un balsamo per l’anima perché mentre lo tocchi lo sistemi , lo metti in ordine inizi a sognare cosa diventerà a chi potrai donare il progetto finire insomma ricevere del materiale creativo è benzina per i propri sogni e per la creatività. In un certo senso ricevere del materiale comprato da altri porta con sè anche l’energia creativa di quella persona e quindi il tutto acquista un potere quasi magico…. ecco un piccolo estratto della mole di materiale stipato nell’armadio…. ormai ho esaurito i posti in cui nasconderli al marito….

crochet · me · relax

nuovi dettagli

un oggetto fatto a mano sta bene in casa, da personalità e originalità anche agli angoli più insipidi. Per fare quell’oggetto qualcuno ha investito il suo tempo, magari libero pensando alla persona per cui lo stava confezionando. Probabilmente nel scegliere il modello ha scartabellato miriadi di schemi in modo da aderire ai gusti del ricevente, oppure ha addirittura ideato il pattern per creare quell’oggetto. A me piacciono le cose fatte a mano che siano collane , scialli, maglie oggetti in legno o in ceramica amo queste cose perchè le scelgo assonanti con la mia personalità. bagno8_SH30_OU29_AC_US218_Amo la mia creatività perchè mi permette in un  sabato afoso mentre faccio le pulizie di crearmi un nuovo portasapone liquido e tutto ha un aspetto diverso. Ultimamente cerco di essere attenta anche negli acquisti delle materie prime, stoffe… lane ecc in modo da avere un prodotto finito che profumi delle storie delle persone che ne anno permesso l’esistenza. Lavorare a mano è un modo per dire al nostro cervello che è possibile concretizzare i nostri pensieri e in un certo senso i propri sogni. Anche oggi è stata una giornata veramente calda.. ieri non ho visto neppure una stella cadente …magari recupero questa notte. Oggi mi sono messa d’impegno a leggere un manuale sull’utilizzo del web per imparare a usarlo al meglio per raccontare i propri prodotti sto cercando di capire se è una strada che potrebbe servire a mio marito che fa l’apicultore.  Onestamente non vedo l’ora che finisca il periodo estivo , tutta questa luce e questo caldo iniziano a stressarmi anche se la cosa che amo di meno dell’estate sono le assenze, le chiusure dei negozi … e in unn certo senso la banalità del periodo….