ARRIVARE PRIMI

a me non interessa molto … a meno che l’obiettivo non sia il letto e di solito perdo 20171105_222050

buone cose a tutti … ormai con la palestra iniziata mi devo programmare i post manco fossi una che ha tanto da dire

Annunci

TRIESTE

Fare le vacanze con mio marito è una estenuante discussione ogni volta… ma lui non ha preso neppure un giorno di ripo e quindi insomma se lo merita un brek. Visto che il 31 ottobre è stato il mio compleanno abbiamo deciso di evadere verso Trieste per 4 giorni.

Ringrazio tutte le persone che in quella giornata hanno pensato a me anche solo un minuto e mi hanno inviato gli auguri di compleanno siete tutti pezzi del mio cuore e vi porto con me in ogni momento (porto con me anche qeulli che si sono dimenticati tanto ho molto spazio ahah)

Insomma un viaggio alla scoperta di una città che non consocevo e che invece ci ha fatto innamorare…bellissima di giorno super romantica di notte, ricca di arte ma anche di caffè storici per non parlare di locali dai quali uscivano i profumi di mille tentazioni.

Una città molto verde in cui è stato semplicissimo muoversi senza auto, insomma un bel regalo di compleanno

BERGAMO CREATTIVA

è vergognosamente tantisismo che non scrivo questo perchè l’ultimo mese è stato pieno di lavoro ed emozioni che si sono susseguite in modo decisamente tumultuoso.

Q’est’anno ho atteso con enorme piacere l’arrivo di ottobre perchè mi sono regalata con la mia amica Gsella una bella gita a Bergamo per andare alla fiera Bergamo creattiva… chi bazzica nel mondo della creatività sa che qeuste fiere sparse per l’Italia sono un modo per incontrarsi tra creative, tra conoscere le persone che magari per anni sono state solo una foto su FB oppure un blog che seguiano con affetto. Questo è il volto dei social che mi piace quello che ti mette contattoc on le tue passioni e crea davvero una rete che ti permette di tornare a casa più felice. Ovviamente queste fiere sono pure un luogo di perdizione… come si fa a non comprare nulla?

I grandi protagonisti ques’anno sono stati i gomitoli preferendo quelli di nicchia cioè i tinti a mano oppure quelli di marchio straniero che qui si possono acquistare solo online e quindi devi accolarti le spese di spedizione…

Devo dire che per me è stata la possibilità di star bene con Gisella e di incontrare Anna (ovviamente non ci siamo fatte neppure una foto) amica Bergamasca conosciuta sul forum xsp di puntocroce e dal vivo nel 2010 al raduno delle crocettine a Roma, lei è sempre bellisisma e gentilissima, una donna speciale che è sempre nel mio cuore.

Insomma, una fiera in cui sicuramente ho lasciato un po’ di euro ma che mi ha dato tantisisme emozioni, sognie  voglia di nuovi progetti

in tutto questo vi chiederete ebbè nessun casino con le Ferrovie? nessuno ritardo? Eh no stavolta no eravamo a posto pure con i biglietti … ecco i biglietti dopo averli fatti è importati leggerli ahahah. Tornando da Bergamo avevamo prentto un trano per Milano Porta Garibaldi peccato che abbiamo preso quello per milano centrale stupendoci anche che il controllore ci avesse fatto un po’ di qeustioni per salire a causa di un differente prezzo…noi ovviamente non pensiamo al fatto che fosse diversa la stazione di arrivo ma che trenord fornse applica tariffe diverse in orari diversi… eccerto ma si puà essere messe male cosììì … risultato apena ce ne siamo accorte siamo corse a Milano porta Garibaldi per prendere il freccia rossa che altrimenti potevamno aspettare fino a Natale chiamteci Tuonatevi lascio una foto che vale più di mille parole 20171007_191019

Ah ecco stavo dimenticando..abbiamo pernottato in B&B davvero meraviglioso che ci ha offerto una colazione spettacolare … si chiama l’Angolo del Poeta seriamente consiglato ottimo anche per chi, come noi , è senza macchina.  Il posto l’ha scelto Gisella una garanzia in questa come in altre cose.

INVERSIONE DI TENDENZA

e niente ho sempre avuto il pollice nero e mai verde …se non con i fiori di plastica. Ma ho dei genitori che riescono a far nascere fiori sul cemento e colleghi che fanno proliferare la qualunque in ufficio…possibile mai che io non possa migliorare…. Eh niente allora non entrata in vivaio e ne ho scelte alcune… vi assicuro che le ho viste preoccupate… avessero avuto le gambe scappavano ajjahaha. vediamo se il prossimo anno le avrò ancora tutte con me …. ma sono determinata e io ho la capatosta.

ORGOGLIOSA

e già sono orgogliosa di me … mai avrei pensato di essere capace di creare una meraviglia del genere… io che ho sempre invidiato mia madre che sa usare i ferri mentre io non riuscivo ad imparare… e niente grazie alla mia amica Gisella mi sono gettata in questa avventura e devo darle ragione.

A chi é appassionato di maglia consiglio i modelli di otruta… belli e spiegati davvero benissimo nonostante l’inglese non si fa per niente fatica … molto più comprensibili di tante istruzioni in italiano lette finora. … e ora via verso nuove avventure ma oggi riposo e guardo filmetti in TV.

giornate di corse e riunioni intervallate da sogni e progetti … mente e cuore galoppano ormai non cerco più neppure di stargli dietro e se mi perdo qualcosa …. quasi quasi il mondo non crolla (ho detto quasi). Ieri é iniziato Manualmente la fiera creativa di Torino (e non solo) … non volevo andarci per non cadere in tentazione ma mi spiaceva disertare proprio quella della mia città e quindi mi sono organizzata nelle ore successive al lavoro…

e in ottima compagnia …Susanna mi ucciderà per questo ma io mi ricordo quando la mia amicizia con Luisa é nata e vi giuro lei era alta come me…. ora niente una stangona e io invecchio… sono stata benissimo abbiamo visto cose meravigliose e ovviamente ho ceduto alle tentazioni ma devo dire moderatamente ….

e adesso relax sul divano perché mi aspetta una lunga settimana di ferieeeee

MILLE BOLLE BLU

le settimane corrono veloci ma mi piace pensare che sto utilizzando bene tutto il tempo senza sprecarne guardando stupidità alla TV . Sono in pari con la tappa dello scialle che sta diventando sempre più bello (a presto le foto devo fare il collage perché ormai é troppo lungo per stare in una foto). Intanto ho iniziato un progetto della scuola freeform di Laura Soria …obiettivo creare bolle inserirle nelle grandi e fare una bellissima sciarpa.

Io amo questi lavori colorati perché mi danno gioia. i colori ci aiutano a potenziare le nostre emozioni per me una vita glamour non é certo blak and white…. mise che uso invece quando mi voglio nascondere o omologare…. ma anche a quel punto non rinuncio a un accessorio colorato. oggi é lunedì … lunedì prima delle ferie già assaporo il silenzio della sveglia …..