…piogge

Ragazzi questa pioggia non dà tregua …io proseguo le mie vacanze tra affetti e momenti di creatività… D’altronde per la nipotina deve essere tutto a posto.

Birba approfittando del fresco non mi molla e sta sempre con me appena mi metto sul divano regalandomi sedute di agopuntura gratuita… Anche i vostri gatti sono particolarmente appiccicosi? Eh niente è una ruffiana. Con questa pioggia ho pure riutilizzato Tim vision per guardare alcuni film di relax che non avevo visto al cinema… Non mi sono soffermata sulle fiction perché io ne sviluppo una vera e propria dipendenza e voi? Come vi destreggiare tra le mille serie TV… Io sono veramente pessima. il mio pranzo del compleanno è andata benissimo sto aspettando il regalo di mia sorella e cognato che mi hanno regalato l’abbonamento a flow …. Non conoscete questa rivista? Rimediare subito perché sfogliarla è un vero e proprio esercizio di bellezza foto di rito con tanto di quadrupede

Annunci

VUOTI

Questo mese di ottobre è iniziato alla grande… ho deciso di portare dei cambiamenti nella mia vita e per farlo ho deciso di creare spazio e accettare che alcune cose in me sono cambiate. Adesso sono 10 anni che vivo in questa casa e molte cose le sento distanti e assolutamente non rappresentative. Le pareti gialle e arancioni mi hanno stancata e in quei colori non sentivo più l’energia che mi ha portato a sceglierli. Ecco quindi il secondo punto … cambiare l’armadio. Ultimamente mi vestivo più sciapa del solito e soprattutto senza rifletterci del tipo ” e vabbè tanto ho la divisa” … ecco questo è un atteggiamento che non aiuta …non tanto per i pipponi dell’autostima ma proprio per stare bene. Pensarci belle attente e curate genera quell’energia che ci trasforma in donne affascinanti anche se non somigliamo ad Angelina Jolie.. e per fortuna dico perché altrimenti ci sarebbero orde di uomini solo per poche donne così e noi saremmo a bocca asciutta a piangerci addosso. Non fraintendetemi gli uomini non centrano nulla in questo cambiamento centra il fatto che ho bisogno di crescere e per far entrare cose nuove nella vita è assolutamente necessario svuotarla di qualcosa. UN po’ come per la memoria … piano piano le nuove informazioni sostituiscono quelle delle elementari e delle media… che dire chi se li ricorda ancora a memoria gli affluenti del Po?tinteggiatura

Ho quindi deciso di cambiare il colore delle pareti sostituendo la palette colori esistente con una palette che varia dal celeste al grigio… e poi per dare un tocco di personalità ci ho messo dei simpatici glitter… chi mi conosce lo sa io e i glitter siamo una cosa sola.

e per fare questo abbiamo scelto una palette colori ispirandomi al blog di Le petit rabbit: adoro il suo stile e i colori li abbiamo presi da Self … e via in una settimana abbiamo quasi rischiato il divorzio ma abbiamo le nuove pareti ed un nuovo ambiente decisamente luminoso e vitale.

Per quanto riguarda l’armadio ho fatto la più grande azione di decluttering della storia di casa mia, il tutto si è zippato in un’anta dell’armadio e mi sono fiondata da Mathilda J. a Pinerolo dove tra ordinatissime relle ho risistemato la parte vuota del mio armadio scegliendo colori che davvero rappresentano il mio modo di essere attuale. E niente ora mi trovo un armadio grigio giallo e viola … lo apro e bam felicità

Botanikart

Ragazzi quanto corrono le giornate,

avrei una quantità di robe da condividere pazzesche di sicuro lo farò e come sempre non in ordine di avvenimento. L’energia dell’autunno mi ha preso in pieno e mi sta spingendo come se mi trovassi sul tappeto volante della fiaba di Aladino… devo solo imparare a guidarla questo benedetto tappeto.  Oggi ho partecipato con i miei fidi scudieri ad una bellissima manifestazione creativa intitolata Botanikart dove c’erano una serie di corsi creativi con tutor meravigliosi. Purtroppo non si può avere il dono dell’ubiquità quindi ho dovuto scegliere e l’attenzione è caduta su:

  • Corso di freschezza e naturalezza dove la bravissima tutor ci ha insegnato a fare le bombe da bagno (avete presente quelle frizzantine…), gli incensi (eh già lo sapete che quelli acquistati spesso contengono resine tossiche?)  e il dentifricio (davvero superlativo). Onestamente ignoravo completamente come si facessero gli incensi e questo mondo mi ha parecchio affascinato … è bellissimo partecipare a questi laboratori per il clima che si crea e anche perchè i profumi che esalano dalle diverse preparazione sono davvero inebrianti.
  • Corso di pittura con il the…. la tutor ci ha spiegato alcuni piccoli segreti per poter liberare la creatività con gli infusi di frutta e the, davvero rilassante interpretare le macchie oppure sfumare contorni di disegni fatti a pennarello

insomma una bellissima domenica, straordinaria anche per la presenza di mio marito che solitamente non prende parte a queste mie mattanze invece questa volta si è proposto proprio lui… roba da non crederci credo di non averlo mai visto con un pennello in mano se non quello per tinteggiare muri in questi 15 anni, a dimostrazione che basta avere pazienza noi botanik

VIAGGIARE SOTTO CASA

Quest’anno per noi non è l’anno delle vacanze perchè entrambi siamo presi da progetti sogni ed altre simpatiche amenità.Ragion per cui non abbiamo investito in simpatici viaggi ma di certo non ci siamo fatti mancare bei ricordi da fotografare con espressioni di estrema intelligenza condivise con il nostro Otello. Certo facciamo foto in cui riusciamo a sembrare sempre più scemi. I panorami sono di posti vicino a casa; come al solito abbiamo consumato la strada del parco della val troncea ma ci siamo anche eroicamente spinti fin in provincia Granda verso Ponte Chianale dove per altro Otello è stato bravissimo anche alla diga… non abbiamo tralasciato la nostra amata Val Pellice con alcune istantanee dal Rifugio Barbara. Per noi va bene così ci piace ricaricarci spesso e per breve periodo in modo da poterci rigettare con lo spirito rinfrancato nei rispettivi lavori. Non nascondo che mi manchi il mare ma per quello ci pensa Gisella a tenermi compagnia altrimenti il marito lo farei fuori hahaha vi lascio contemplare cotanta bellezza (riferendomi ovviamente a noi)

buona settimana

la settimana passata è stata pienissima anche di eventi diciamo di cronaca è crollato  il ponte a Genova ed è morta Aretfa Franlin. Le due cose non hanno di certo attinenza ma entrambe mi hanno fatto pensare. Spesso ci dimentichiamo dell’importanza di essere consapevoli di quanto la vita sia importante. Ho ben presente che la vita di tutti è un gran cubo di Rubric in cui trovare la combinazione sembra una missione impossibile che neppure Tom Cruise potrebbe nulla…. ma spesso durante la giornata perdiamo di vista le piccole cose di cui gioire e per le quali essere grati … sciagure come quella di Genova ci riportano drammaticamente  a contatto con sentimenti di dolore, tristezza e sconforto. Il mio augurio di questa settimana è di vivere una vita che abbia sapore, in un periodo di diete di consigli iposodici… vi auguro una vita ipersodica che trovi soddisfazione anche nei momenti più difficili come credo sia stata quella della cantante spenta.. una vita  piena di soddisfazione e di amore per quello che faceva 39441263_10217296849044056_8429493262569439232_n

ferragosto

quest’anno niente abbuffate ci siamo regalati una giornata di fresco in montagna con Otello che in questo periodo sembra non stare benissimo, probabilmente per qualche squilibrio ormonale maschile… capisci’amme.

Io inizio ad accusare i colpi della stagione estiva… me ne sono stata buona cercando di non lamentarmi ma onestamente adesso sono veramente satolla. Tutta questa luce, queste giornate che sembrano non finire mai e che ti danno quella sensazione di “ah già devo fare ancora quella cosa…” per non parlare dell odiatissime zanzare che mi guardano come io guardo il tiramisù di mia madre…. vabbè smetto di lamentarmi ci mancherebbe ma non vedo l’ora che arrivi settembre con i nuovi corsi creativi le mie amiche da andare a trovare e i miei obiettivi da progettare … intanto sotto con l’ultima maglia estiva direi non vedo l’ora di indossarla

nuovi dettagli

un oggetto fatto a mano sta bene in casa, da personalità e originalità anche agli angoli più insipidi. Per fare quell’oggetto qualcuno ha investito il suo tempo, magari libero pensando alla persona per cui lo stava confezionando. Probabilmente nel scegliere il modello ha scartabellato miriadi di schemi in modo da aderire ai gusti del ricevente, oppure ha addirittura ideato il pattern per creare quell’oggetto. A me piacciono le cose fatte a mano che siano collane , scialli, maglie oggetti in legno o in ceramica amo queste cose perchè le scelgo assonanti con la mia personalità. bagno8_SH30_OU29_AC_US218_Amo la mia creatività perchè mi permette in un  sabato afoso mentre faccio le pulizie di crearmi un nuovo portasapone liquido e tutto ha un aspetto diverso. Ultimamente cerco di essere attenta anche negli acquisti delle materie prime, stoffe… lane ecc in modo da avere un prodotto finito che profumi delle storie delle persone che ne anno permesso l’esistenza. Lavorare a mano è un modo per dire al nostro cervello che è possibile concretizzare i nostri pensieri e in un certo senso i propri sogni. Anche oggi è stata una giornata veramente calda.. ieri non ho visto neppure una stella cadente …magari recupero questa notte. Oggi mi sono messa d’impegno a leggere un manuale sull’utilizzo del web per imparare a usarlo al meglio per raccontare i propri prodotti sto cercando di capire se è una strada che potrebbe servire a mio marito che fa l’apicultore.  Onestamente non vedo l’ora che finisca il periodo estivo , tutta questa luce e questo caldo iniziano a stressarmi anche se la cosa che amo di meno dell’estate sono le assenze, le chiusure dei negozi … e in unn certo senso la banalità del periodo….