cucito · Senza categoria

ORIGAMI

Anche nel mondo del cucito si utilizzano gli origami e anche in questo mondo la mia immaginazione non collima con quella dell’ideatore. Mi sono cimentata con la produzione della borsa origami dopo che una creativa mi ha pure spiegato il procedimento… evidentemente mi sono persa qualche passaggio e il risultato non è venuto esattamente come doveva….

onestamente però sono troppo soddisfatta del risultato e  mi ritrovo con un nuovo e bellissimo porta lavoro… per chi fa maglia o uncinetto i porta lavoro non sono mai abbastanza perchè ovviamente non si iniziano mai meno di tre lavori ahhahaha.

Ora comunque credo di aver capito l’errore quindi presto me ne faccio un’altra sperando di non commettere altri errori

io ormai lavoro sia a maglia che a uncinetto anche se onestamente il mio cuore ultimamente propende di più per la maglia… non so perchè mi piace di più la morbidezza del lavoro anche se per, ad esempio per i pupazzi preferisco la tecnica amigurumi quindi vince l’uncinetto…. L’uncinetto però è stato il mio primo grande passo verso le creazioni tridimensionali … il ponte dal punto croce al resto del mondo e voi avete una tecnica che vi scalda particolarmente il cuore? E come avete iniziato? Io sono fortunata mia mamma è bravissima sia con la maglia che con l’uncinetto ma essendo mancina non è mai riuscita ad insegnarmi … ho quindi imparato entrambe le tecniche grazie ai video su internet… per l’uncinetto mi sono affidata ai video del blog Un gomitolo al giorno mentre per la maglia ai video della mitica Emma Fassio.

cucito · relax

LETTURE

Ancora non ho finito il libro di Lars Kepler anche perché il mio tempo libero è stato assorbito dai regali di natale e del lavoro top secret che finalmente è terminato (almeno lo  è la parte più complessa).

Oggi ero nella stanza degli hobby intenta come al solito a riordinare… solo chi ha una craft room sa quanto bordello si rigeneri anche se in apparenza tu non stai facendo nulla..manco ci fossero gli elfi di Babbo Natale che ci lavorano di notte (e vi assicuro che non è così). Mi è venuta un’ispirazione…

Il mio e-readr ormai poveretto vecchiotto (me lo sono comprato nel 2012) è senza una cover decente e quindi… e quindi me la sono immediatamente create con un bel sapore Natalizio e anche un po’ in stile fiaba “Il soldatino di piombo“. Ho infatti cercato la stoffa più adatta e ho dato vita ad un regalo fattomi da Daniela lo scorso anno e che ancora non avevo utilizzato … un po’ di imbottitura e Guglielmina (l mia Necchi510) ha fatto il resto.

26047187_10215233887631310_214601871739505604_n

E  voi come leggete? siete di quelli “O mio Dio aborro la lettura digitale perché necessito di odorare la carta…. oppure per semplice comodità di trasporto vi siete convertiti al digitale?”. Come trasportate i libri in borsa? io alla fine preferisco l’e-reader anche perché non si rovina nel trasporto… viaggiando in treno la mia borsa è sempre super piena e odiavo quando si formavano le pieghe alle pagine…

Quest’anno cercherò di leggere di più spero che la mia accattivante cover mi possa incentivare ….. A presto.

Ps: se avete voglia rispondete alle mie domande è sempre piacevole leggere i vostri commenti