VACANZA ROMAGNOLA

sabato io e Gisella siamo partite alla volta di Bellaria aspettative: relax , sole, cibo risate e un po’ di cultura. abbiamo preso il nostro bel trenino e ci siamo fatte il viaggio belle comode sferruzzando e leggendo.

Arrivate a Rimini momento di relax e pausa panino e poi siamo partite alla volta di Bellaria …che bello attraversarne il centro immergendo i sensi nel profumo dei tigli … che io babbea credevo fosse di gelsomino… ma pazienza lo so che tanto Gisella ha sempre ragione…. stupendo vedere il mare e assaporare la brezza che ne accompagna il suono. Arrivate in hotel tempo zero ci siamo spiaggiate godendoci il primo solo mentre qui in Piemonte stava sbarcando Noè.

 

Ad inizio settimana abbiamo fatto un bellissimo giro a Ravenna immergendoci nei meravigliosi mosaici che avevo visto anni fa ma non mi ricordavo quanto fossero belli. Ravenna è davvero una città carina da girare con tutta calma e piena di suggestioni artistiche anche il nome delle vie ha la targa in mosaico…un dettaglio che proprio non ricordavo. Come sempre ci siamo perse l’orientamento fuori dalla stazione subito recuperato a Sant’Ampollinare …. davvero una meraviglia. Ci siamo fatte il biglietto unico in modo da vedere anche san Vitale , il battistero e il museo dove ci siamo fatte veramente un sacco di risate davanti a un quadro dove io come al solito ho fatto la cretina PIETA’.

poi sono arrivate le nostre amiche di uncinetto ed abbiamo iniziato al lavorare al progetto comune che poi è stato vinto dalla mitica Ombretta. insomma sono state giornate piene, piene di relax e piene d’amore. Sono davvero felice di essermi concessa questa vacanza e di aver condiviso tempo, emozioni e risate con amiche che conoscevo da tempo e con altre nuove splendide anime affini…. insomma sto na crema anche se al lavoro   il rientro è sempre traumatico.

Annunci

“IL BAMBINO NEL CASSETTO”

Perché per qualcuno avere un figlio è un sogno nel cassetto un desiderio che vogliono realizzare per essere più felici o completi e quando a realizzare questo sogno sono persone cui voglio bene mi piace un sacco creare qualcosa che possa coccolare il nuovo arrivato scaldadolo e custodendolo.

Scegliere il progetto è un po’ un momento generativo… ogni creazione è assolutamente personale e nessun bambino cui ho creato qualcosa ha un doppione … chissà mi piace pensare che sia la loro energia a farmi scegliere il modello migliore

261copertina Silvia_n

Ecco quindi svelato il mistero del primo lavoro top seecret…. la mia prima copertina Baby fatta a maglia devo dire che sono soddisfattissima perchè è venuta morbidissima. Modello free di Emma Fassio lo trovate su Raverly lana Kate by Ophelia ….. mi sono divertita anche se fare una copertina è un bell’impegno perchè a un certo punto hai paura di non finirla e per Natale è partita verso Roma. Regalo arrivato e apprezzato … per fortuna le poste han fatto il loro dovere anche se con 11 giorni di ritardo (notare che avev fatto il pacco celere 1 , facevo prima a scendere con Italo e consegnarlo a mano!!!) .

E’ troppo bello poi vedere i frugoletti avvolti nelle mie creazioni mi da l’idea di partecipare anche io al loro benessere … detto questo auguri a tutti i neo genitori affinchè svolgiate il vostro compito in modo consapevole e maturo

RAVERLY MANIA

Ciao a tutti oggi grande rientro al lavoro ferrovie dello Stato clementi … inizieranno i ritardi quando tutti torneranno al lavoro. Oggi anche il tempo è stato clemente regalando una giornata particolarmente temperata. in questi giorni mi sono dedicata a girovagare su Rverly il sacro Graal delle creative un luogo meraviglioso dove si trovano tutti gli schemi di maglia e uncinetto gratuiti e a pagamento che si desiderano… maglie cappelli scialli … la qualunque insomma.

Questa comunity permette di lavora da soli a un progetto oppure di unirsi a dei gruppi utilizzando il forum, in questo caso ci si può avvalere dell’aiuto del gruppo per comprendere come portare avanti il lavoro. A me è presa una vera e propria malattia da KAL su raverly perché trovo veramente stimolante il confrontarsi con altre persone negli hobby… unico limite la lingua dominante è l’inglese ma non preoccupatevi nelle ricerche avanzate si può selezionare la lingua oppure usando google crome esiste pur sempre il mitico tasto destro del mouse e il rispettivo “traduci in italiano” .

Bando alle ciance voi usate Raverly? come lo usate? come avete imparato? io devo ancora imparare ad utilizzare molte funzioni come ad esempio le cartelle di catalogazione della lana …

mi piacerebbe migliore la mia capacità nell’utilizzo di Raverly a voi cosa servirebbe sapere? Potremmo fare una mini guida per negati….

Bhe adesso vado a mettere in ordine le idee coi filati buona serata a tutti … magari sistemo anche l’agenda

 

TESTA CALDA…..

ma che avete capito testa calda per me è un consiglio. Nel periodo invernale io senza berretto proprio non ci so stare anzi … giurato che se me lo dimentico mi viene immediatamente la cefalea, un po’ come la cervicalgia quando dimentico la sciarpa. Mi rendo conto che sto dando una bellissima immagine di me, praticamente sono in scadenza come lo yogurt in frigo da una settimana … per fortuna non faccio la muffa o per lo meno non ancora.

la mia passione per berretti e sciarpe ben si sposa con la mia passione verso la maglia e l’uncinetto anzi vi dirò di berretti ad uncinetto me ne sono fatta davvero parecchi mentre a maglia solo uno .. quindi mi sono imposta id recuperare. Ho scelto un modello di Emma Fassio che si chiama Mar’s Hat ed è assolutamente adatto anche alle principianti coi ferri circolari (vi lasci il link nel caso lo vogliate acquistare).26000958_10215233905351753_31073779085398064_n

Sono partita in quarta tutta gasata … mi sono sparata su Tim Vision un bel po di puntate di A good wife eeeeee tatatan mi sono accorta di aver capito male la ripetizione delle maglie e quindi?  E quindi niente ho creato un nuovo cappello …. non me ne voglia Emma (so che lei è per le personalizzazioni) il suo lo rifarò a breve …. mi ha fatto troppo ridere l’aver constatato di aver preso una super cantonata …. e voi che fate quando vi siete accorti di aver sbagliato qualcosa? Disfate tutto oppure trovate uno scaltro escamotage per evitare di rifare tutto quanto? io ho sempre cercato escamotage … lo so sono una brutta persona , ma di rifare tutto proprio non se ne parla. D’altronde io credo anche se se il lavoro ha qualche piccola imperfezione acquisti valore come fatto a mano… per la perfezione c’è già il lavoro seriale dell’industria…. ah già ovviamente parlo di piccoli errori … cioè di quelli che sai tu che li stai compiendo ma che gli altri potrebbero tranquillamente non vedere.

Il filato utilizzato è un Atzeca di Katia costo circa 8 euro al gomitolo …. un filato che rende molto e che è super morbido e io adoro