buona domenica

questo è per me un periodo in cui progetto un sacco .. credo da sempre. Non amo molto l’estate perchè per me è tempo di assenza e separazioni cose che solitamente non vivo benissimo. Preferisco l’autunno che porta nuovi  amici nuove proposte chissà magari nuovi lavori ma sempre una nuova conoscenza di me. In più arriva anche il nuovo catalogo ikea il che non guasta. In questo periodo sono entrata un po’ in botta con i tarocchi, non lo so non ci capisco nulla ma mi affascinano un sacco chissà magari approfondirò questa voglia giusto perchè se mi è venuta qualche motivo ci sarà no?interessi

Questa settimana sono in ferie e sarà una settimana in cui ritinteggerò casa passando dai colori giallo e arancione alle tonalità dall’azzurro al grigio. So già che butterò un sacco di roba, qualcosa lo regalerò e altro ancora lo metterò in vendita anzi lo affiderò al franchising Il mercatino.. se ci guadagno qualcosa bene altrimenti pace almeno non avrò lo spazio occupato. Il motivo è semplice ho bisogno di lasciar andare le cose che non sono importanti per avvicinarmi meglio alla mia essenza, vestiti compresi … non posso avere li cose che non mi comunicano più emozioni , non mi rappresentano o non mi stanno più bene … basta via liberiamo gli armadi e le scatole con l’obiettivo di dare più spazio a me stessa

Annunci

letture

il maree qui sono abbastanza fiera di me perchè ci ho dato abbastanza dentro, ho letto il bellissimo libro di Genovesi “il mare dove non si tocca”, mentre per l’altro ci avevo messo impegno per farmi prendere dalla storia per questo è stato amore viscerale praticamente da subito. Mi sono innamorata di tutti i personaggi …quasi mi pareva di vedermeli davanti gli zii … eh niente mi sono lasciata trasportare dal racconto di questo bambino ascoltando le mie emozioni che facevano scorrere lacrime di gioia e commozione a momenti alterni.. insomma un bel libro assolutamente da leggere anche se io non sono assolutamente nessuno in materia di consigli

libriletterari; però che dirvi mi ha lasciato un po’ d’amore nel cuore. Se serve anche voi sapete dove trovarne un po’. Dopo aver solcato mari di soddisfazioni e godimento mi sono schiantata su un paio di iceberg … uno non l’ho capito: cioè ne ho apprezza l’assoluta genialità ma nulla di più…. dall’altro mi aspettavo poco ma almeno un rialzo della glicemia invece nulla caduta libera verso il vuoto….. e vabbè adesso mi sono rifugiata in un libro super stellato non credo mi deluderà ma ci andrà un po’ prima che lo finisca perchè è lunghetto

COLORIAMO LE GIORNATE…

a volte ci troviamo immersi in giornate grige con umori pessimi perchè siamo impegnati a guardarci l’ombelico. Se alzassimo lo sguardo potremmo trovare un amico con cui andare al mercato, prendere un caffè, scambiarsi consigli oppure semplicemente stare assieme. Io ho un sacco di persone che mi vogliono bene, è un dono cui non penso spesso e per il quale non ringrazio abbastanza , anche io spesso vittima dell’adorazione ombelicale… nel mio caso è proprio un problema trovarlo per cui potrei pure essere giustificato o comunque avere un premo come giovane archeologo…

La scorsa settimana mi sono trovata con Gisella per dare nuova vita ad un sacco di lana che mi ha regalato Lucia e così ho ricevuto in dono una domenica piena di gioia senza fare nulla se non stare con altri.  Ricordiamocelo ogni tanto che per non essere soli occorre per prima cosa altare lo sguardo per incontrare gli occhi di qualcun altro.  Oggi inizio le ferie voglio aggiornare il blog e dedicarmi a un sacco di cose tra cui tinteggiare cucina e scale…. vediamo cosa ne uscirà

ovviamente grazie a Filly per aver organizzato il corso di tintura della lana presso la Merceria Pessiva di Rivoli e ai prezioni insegnamenti di Elbert altrimenti col cavolo che riuscivamo nella produzione.

Ps io devo ancora fare i gomitoli… altro che meditazione zen questa si che sarà un’esperienza di profonda introspezione

libri

ho letto questo libro in cinque giorni netti ho iniziato piano ho accelerato mi sono bloccata e poi ci ho dato dentro fino all’ultima pagina. Che vi devo dire io ho uno strano rapporto con i libri di Paolo Giordano… mi piacciono, li leggo con passione ma le emozioni che accompagnano i suoi libri spesso sono conflittuali. 41JRm71SF9L._SX312_BO1,204,203,200_Alcuni di questi personaggi li ho davvero amati altri non li ho compresi (perché davvero diversi da me) altri ancora proprio mi sono stati antipatici. Ma la storia d’amore raccontata in queste pagine è davvero piena di emozioni che nascono e si evolvono con la crescita dei personaggi. Ambientato in Puglia se ne percepiscono i profumi e i colori di una campagna difficile da coltivare. Insomma un libro iniziato con titubanza ma finito in un tripudio… un libro davvero consigliato.

acquisti creativi

ultimamente sto scoprendo un sacco di bravissime creative che oltre a produrre oggetti meravigliosi cercano di creare un tessuto sociale, relazionale e di crescita che si allinea molto con il mio attuale spirito esistenziale. Chi mi conosce lo sa adoro avere degli oggetti originali e che rispecchino la mia personalità ultimamente cerco quello che mi serve anche nel mondo delle graphic designers e delle illustratrici … insomma ho conosciuto artiste davvero brave e mi sono ripromessa di fare acquisti più mirati e consapevoli anche per conoscere meglio queste realtà. Ecco che quindi ho deciso di acquistare una spilla da Lepetitpoisrose nonchè  Clara Battello.regali Ho scelto la spillina con la cacchina rosa questo perchè avevo davvero voglia di avere sotto gli occhi un oggettino che una volta guardato mi riportasse al sorriso al lavoro, questo piccolo oggetto mi ha folgorata e devo dire che è appuntato orgogliosamente alla mia divisa. Ho in wish list anche una delle sue bellissime tazze. Come vedete dalla foto ci sono molti più oggetti di quanto ordinato, questo perchè lei è stata dolcissima e mi ha super coccolato, questo è anche il vantaggio di acquistare da artigiani invece che da multinazionali la cura del cliente è decisamente un altra cosa. Vi invito a scoprire questa bravissima artista e blogger che ha in cmune con me oltre all’amore per il rosa anche quello per i gatti.

buona settimana

la settimana passata è stata pienissima anche di eventi diciamo di cronaca è crollato  il ponte a Genova ed è morta Aretfa Franlin. Le due cose non hanno di certo attinenza ma entrambe mi hanno fatto pensare. Spesso ci dimentichiamo dell’importanza di essere consapevoli di quanto la vita sia importante. Ho ben presente che la vita di tutti è un gran cubo di Rubric in cui trovare la combinazione sembra una missione impossibile che neppure Tom Cruise potrebbe nulla…. ma spesso durante la giornata perdiamo di vista le piccole cose di cui gioire e per le quali essere grati … sciagure come quella di Genova ci riportano drammaticamente  a contatto con sentimenti di dolore, tristezza e sconforto. Il mio augurio di questa settimana è di vivere una vita che abbia sapore, in un periodo di diete di consigli iposodici… vi auguro una vita ipersodica che trovi soddisfazione anche nei momenti più difficili come credo sia stata quella della cantante spenta.. una vita  piena di soddisfazione e di amore per quello che faceva 39441263_10217296849044056_8429493262569439232_n

ferragosto

quest’anno niente abbuffate ci siamo regalati una giornata di fresco in montagna con Otello che in questo periodo sembra non stare benissimo, probabilmente per qualche squilibrio ormonale maschile… capisci’amme.

Io inizio ad accusare i colpi della stagione estiva… me ne sono stata buona cercando di non lamentarmi ma onestamente adesso sono veramente satolla. Tutta questa luce, queste giornate che sembrano non finire mai e che ti danno quella sensazione di “ah già devo fare ancora quella cosa…” per non parlare dell odiatissime zanzare che mi guardano come io guardo il tiramisù di mia madre…. vabbè smetto di lamentarmi ci mancherebbe ma non vedo l’ora che arrivi settembre con i nuovi corsi creativi le mie amiche da andare a trovare e i miei obiettivi da progettare … intanto sotto con l’ultima maglia estiva direi non vedo l’ora di indossarla