film · Senza categoria

JOJO RABBIT

Qualche giorno fa io e Silvio dovevamo decidere come occupare la domenica in modo da non crogiolarci ognuno per conto proprio nei rispettivi smartphone o libri o riviste o hobby, quest’anno ci stiamo impegnando nel cercare di fare delle cose assieme, anche piccoline ma almeno non in solitaria. Mi sono messa a girovagare su MYMOVIEs (voi come vi orientate nel mare magnum della filmografia? ormai ogni settimana ne escono almeno tre nuovi) e sono incappata in una locandina di un film che mi ha subito acchiappata.

Onestamente non avevo sentito parlare di JOJO rabbit, lo so che gennaio è il mese della memoria, ma non mi ero premurata di andare a cercare se dessero qualcosa di nuovo sul tema. Alla fine abbiamo deciso di fidarci del mio istinto e delle recensioni della piattaforma.

Siamo arrivati al cinema in anticipo ma alla partenza dei titoli pubblicitari saremmo state 30 persona massimo il che ha iniziato a generare un certo tipo di panico ” O mio Dio se è una ciofeca Silvio me lo rinfaccia fino al 2025″ .. vabbè magari voi direte .. e per fortuna che c’era poca gente almeno cè meno casino …. verissimo ma per pochi che siano cè sempre qualcuno che mangia pop corn che al chiuso fanno quell’orribile puzza …insomma non divaghiamo.

Il film è una bomba mai banale ricco di colpi di scena, diverte, dolce e triste nel giusto mix attori e regia super, devo dire che anche le parti in cui ci sono i dialogo del bambino con l’amico immaginario (Hitler) sono davvero spassose, altre scene ti prendono e ti portano negli abissi dell’animo umano. Bellissime le riflessioni sull’integrazione …insomma un film assolutamente da andare a vedere

me · relax · Senza categoria

PROGETTI PER IL 2020

E allora quali sono i progetti per questo nuovo anno? è un anno importante, inizia un nuovo decennio, io stessa entro in un nuovo decennio dato che ho compiuto 40 anni proprio da poco.

Quali sono stati i progetti portati a termine che mi ero prefissata al capodanno precedente? Ecco in questo periodo è tutto un proliferare di post su parole dell’anno, pianificazione degli obiettivi di ruote coi tarocchi ecc ecc..

quest’anno ho un’unica certezza voglio vivere in modo pieno le mie emozioni e lasciarmi amare, voglio essere amata e questo dipenderà necessariamente dal lavoro su me stessa , che sto continuando con il percorso di transpersonale che ha proprio l’obiettivo di migliorare la conoscenza di me.

ho anche un sacco di frivolezze; non mancheranno certo le liste di cose da fare tipo:

manuali da leggere , ne vorrei leggere uno al mese

libri da leggere , vorrei arrivare a 24

planning alimentari …l’organizzazione sarà fondamentale

esercizio fisico …quest’anno lo voglio veramente riprendere

ricette da provare , voglio usare i miei preziosi libri di cucina per esercitarmi in cose nuove

fiction da guardare … vorrei fossero meno di quelle del 2019 perchè ritengo mi portnino via tempo importante

progetti di maglia , voglio metter mano seriamente alla scorta di filati e ai lavori che sono già iniziati

progetti di cucito , perché ci tengo troppo

scrivere sul blog in modo più costante…..riprendere a scrivere anche senza l’ausilio di foto ecc

Insomma di certo non abbandonerò le mie liste che tanto aiutano la mia mente a sentirsi soddisfatta ma ho intenzione di dedicare più tempo a me e alla esperienze con le persone che amo. e voi cosa vorreste combinare in questo nuovo anno? Avete idea di come impostarlo? usate degli strumenti particolari?

Voglio godermi al massimo l’affetto e la presenza delle persone che amo e cullare un sogno fino a farlo diventare un progetto e quindi realtà. Auguri a tutti quindi per un anno che vi porti emozioni e soddisfazioni

libri · me · relax · Senza categoria

meglio se mi informo….

Questi sono giorni di rientro, il treno si è ripopolato l’ospedale pure ..per non parlare del traffico in strada (anche se il top si raggiungerà con l’apertura delle scuole e i genitori già incazzati ai semafori). La web sfera inizia già a popolarsi di consigli per pianificare nuovi obiettivi e piovono mille stimoli anche intellettuali. Alcuni hanno ancora l’abbronzatura…altri come me non l’hanno mai avuta … io ho sempre quel colorito pre -autoptico che fa tanto sanitario (non intendo cesso). Ho ancora una settimana di vacanze estive dove non farò una mazza ahahah, no dai scherzi a parte preparerò i vasetti di insalata mista con mia madre… lo so brivido trasgressivo ma che dirvi ognuno si distende come gli aggrada, che io sia strana non è certo una novità; tenetevi pertanto pronti ad un real reportage sulla dura vita della produzione alimentare fai da te; che si fa in fretta a dire Km zero ecc ma con il mazzo che ti fai a volte rimpiangi le verdurine saclà.

meglio se mi informo

Comunque sono partita da qui ma non centra nulla con quello che volevo dire …benvenuti alla fiera della coerenza comunicativa (biglietto omaggio portate un amico) . Dicevo delle buone abitudini … su qualcosa lavorerò pure io perchè diciamocelo il divaning estremo mi è un po’ sfuggito di mano come pure la questione delle serie tv.

Ma soprattutto con tutto questo casino del Regno unito e del nostro Bel Paese mi sono resa conto che non sono abbastanza aggiornata/informata … Non ho certo intenzione di spararmi mille podcast economico-politici per comprendere; anche perchè ne uscirei sconfitta. Ho però deciso di acquistare un quotidiano ogni mattina in modo da leggerlo al rientro sul treno o nei tempi morti in stazione … risultato? mi sta venendo la passione da inserto …. quasi più che per il quotidiano ahahahah. Sicuramente è importante rimanere informati e per me l’informazione visiva proprio non fa presa anzi tende ad infastidirmi, spesso mi infastidiscono proprio le domande dei giornalisti … quind via di carta stampata e vario il più possibile

Senza categoria

Lavatrici e nuove tecnologie

Accidenti l’altro giorno girovagavo sul web e mi sono lasciata prendere dalle recensioni delle lavatrici… Ma quanto è quella quella del link qui sotto? Troppo interessante la tecnologia di gestione a distanza per me che non vivo in appartamento sarebbe fichissimo poter attivare il tutto con un applicazione … Guardare come la tecnologia ci migliora il futuro … Mi fa quasi piacere le faccende domestiche…. Ho detto quasi eh…

https://www.lg.com/it/lavatrici-e-lavasciuga

Senza categoria

ADDOMINALI

In questi giorni lavoro parecchio .. Trenitalia ha deciso che andava bene ridurre i treni per cui rincaso più tardi il che si traduce in una maggiore distrazione … Insomma i bronzei addominali di Matteo mi hanno distolto dalla notizia del turista che dopo una serata in discoteca ha lanciato una pattumiera da una rupe.su una spiaggia dove una famiglia campeggiava ….

Ora sará colpa della famiglia che non aveva con sé delle sirene che ne segnalassero la presenza …. Eh no amici miei il nostro problema non è solo Matteo. Ed è subito sera ….

me · relax · Senza categoria

CALDO NON TI TEMO

Come mi piacerebbe poter dire una cosa del genere. La verità è che io in estate sono insopportabile, la reincarnazione di satana; dormo poco ho spesso il muso ….sudo divento rossa in viso subito mi si irritano le cosce se metto le gonne e con grande facilità mi si formano le bolle ai piedi insomma una strage. Lasciamo fatto tutto questo scoprirsi che non aiuta proprio l’autostima insomma io e l’estate non andiamo d’accordo in generale fin dai tempi delle elementari: perché finiva la scuola , non vedevo le amiche e c’è troppa luce insomma niente io sono una tipa autunnale.

Anche quest’anno ho deciso di fare l’abbonamento al parco Zoom perchè ho la fortuna di viverci vicino (15 minuti di auto). Onestamente mio marito non fa vacanze in estate io non ho voglia di farmi tutte le vacanze da sola … altre sì aborro l’idea di rimanere bellamente a casa a soffocare ….lo so lo so che in città è pure peggio.

Comunque ho deciso di andare in piscina tutti i sabati in modo da obbligarmi a riposare e a staccare dalla routine… in più è meglio che io stia un po’ lontano da casa se Silvio lavora perchè non ho un ottimo rapporto con le api. Meglio quindi andare via almeno non ci sono discussioni …lo so sarà poco profondo come comportamento ma francamente meglio fare cose separatamente.

A me piace il parco zoom …spesso lo sento criticare per il costo, che in effetti è decisamente elevato, ma io ritengo che se si voglio vedere ambienti e animali curati, puliti e sani non si può certo pagare il biglietto 10 euro. l’abbonamento è decisamente conveniente se si vive vicini: costa 130 euro è compreso parco piscina e parcheggio .. ci puoi andare quando vuoi…. insomma in quatto ingressi praticamente te lo ripaghi. L’obiettivo di quest’estate è quindi sfruttare l’abbonamento e usare il sabato per leggere come non ci fosse un domani anche con il sedere a mollo in acqua

libri · me · relax · Senza categoria

LIBRI 9/19

Ed eccoci al secondo classico scelto dalla comunity di #leggistoclassico. La scelta è andata su questo super libro di questa donna eccezionale. Io non lo avevo mai letto …. e dire che credevo di avere una certa cultura classica, invece due su due non li avevo letti… vedremo cosa esce dal nuovo sondaggio. Dicevamo; innanzi tutto per la prima volta ho voluto sperimentare l’audiolibro e mi sono iscritta ad audible scegliendo la versione letta da Nadia Fusini. E’ stata una bellissima esperienza anche perchè ascoltare un libro ti permette di non smettere mentre cammini (cosa auspicabile quando leggiamo) e la voce della Fusini era davvero una bellissima voce narrante. Il problema è la lentezza … io leggo molto più rapidamente di quanto leggano gli audiolibri, e anche considerata la possibilità di velocizzare l’effetto poi diventa ridicolo. Altro punto a sfavore… in treno mi pigliava il super abbiocco. Veniamo al libro però…. l’ho trovato davvero bello, lei scrive benissimo mi sono piaciute le sue descrizioni e il suo linguaggio metaforico mi somigliava molto di più di quello di Fitzgerald. Davvero belle le descrizioni ambientali come ad esempio la via Piccadilly…. solo a sentirla mi faceva sorridere. Mi ha profondamente colpito la descrizione della storia di Septimus e Lucrezia, forse i due personaggi che più ho amato. Mentre scrive riesce a rendere bene anche i rumori , ad esempio quando racconta dell’aereo pubblicitario… sembrava quasi di vederlo lì traballante sulla mia testa. Anche il racconto dell’amore , la scena dei due personaggi principali lì nel giardino davanti alla fontana che abbandonano la possibilità di vivere quell’amore. Insomma un libro che mi ha dato delle belle emozioni nonostante quel tipo di società non è certo tra le mie preferite.

creatività · cucito · relax · Senza categoria

CONTEST PRIMAVERILE

anche questo fine settimana sta terminando, ultimamente questi lunedì arrivano sempre prima …mi sa che è uno dei primi segni di invecchiamento. Questi giorni le temperature pomeridiane sono decisamente più miti infatti è iniziato il periodo del che cavolo mi metto stamattina? se esageri con gli strati morirai di caldo camminando sotto il sole gelando poi in stazione a porta Susa, viceversa esce un vento che resti rigido tipo stoccafisso. Oggi ho passato un po’ di tempo in giardino a mettere a posto i fiori …. bisogna preparare tutto in modo che possano esplodere in tutta la loro bellezza. Vediamo se i gerani hanno superato l’invero o se andranno sostituiti, margherite rose e bulbi vanno alla grande e le orchidee non sono mai state così belle. Ieri ho passato la giornata scuola quindi stamattina ho dedicato il mio tempo alle faccende domestiche ma nel pomeriggio mi sono un po’ dedicata alle mie faccende hande made. Ho quindi deciso di dar vita ad un nuovo contest a tema primaverile. Ho quindi prodotto questo simpatico portachiavi. La scadenza per averlo sarà il 20 marzo data in cui estrarrò il vincitore. Come partecipare?

  • diventate miei followers qui sul blog
  • pubblicizzate il contest sul vostro blog o pagina fb o istagram condividendo l’immagine
  • lasciate traccia di come vi posso contattare per inviarvi il regalo

Mi raccomando condividete e rendete visibile la condivisone anche a me così vi metto in elenco. Auguro a tutti una buona giornata

Senza categoria

… al dio del meteo

in questo periodo faccio spesso tardi al lavoro, non riesco a capire se il problema è che

  • sto invecchiando
  • non sono organizzata a sufficienza
  • dovrei imparare a dire di no
  • il lavoro è decisamente aumentato

voglio credere che il mio disagio sia la somma di tutte queste cose giusto perché all’incedere della vecchiaia non voglio pensare. il problema di fare tardi è che io ho fame …. ma roba che cadrei direttamente nella macchinetta delle schifezza in stazione. Ultimamente cerco di ovviare sostituendo con un cappuccino da asporto che fa sempre molto USA e quindi glamour. Si capisce il cappuccino senza zucchero…. Io non capisco mia sorella che lei non mangia mai fuori pasto …. cioè dal pranzo alla cena non ha fame perchè mi chiedo ce l’ho tutta io !!!! cappuccino

Sono soddisfatta perchè nei tempi morti in treno questo mese sono riuscita a rispettare la tabella di marcia per la lettura, e anche per la maglia… la sciarpa è quasi pronta , anzi, appena finisco di scrivere cerco di darci dentro mentre guardo Gray’s Anatomy … e ovvio che la guardo, è una serie che seguo da sempre, da quando non c’era la malattia delle serie tv.  Questa settimana mi tocca stare da sola perchè Silvio va a un convegno a Matera … che Zeus e tutte le divinità che governano il meteo me la mandino buona perchè già sono una chiavica con la guida in situazioni standard… se nevica piangerò come i vitelli.

libri · Senza categoria

LIBRO 1/19

leggere dev’essere sicuramente un piacere ma anche un dovere…. dovere nei nostri confronti e nei confronti della nostra capacità di dialogo e comprensione in questi tempi così complessi. Ho preso questo libro un po’ per curiosità… di solito non leggo i libri premiati … anzi spesso li ignoro proprio, giusto per non trovarmi nella strana situazione in cui mi chiedo embè dove sta tutta questa meraviglia? Le otto montagne ha vinto il premio strega , che sia un bel libro non devo certo dirlo io. Ho scelto questo libro per iniziare il 2019 perché insomma io provengo da una famiglia di montagna, mio padre adora camminarci, ho dei cugini che fanno addirittura corsa in montagna a livello agonistico mia madre e mia sorella amano i paesaggi montani, mio marito andrebbe a camminare ogni domenica con Otello.otto montagne Io invece no… che vi devo dire i primi ricordi di camminate con mio padre sono sempre una roba del tipo …non sono all’altezza, non sopporto lo sforzo fisico che si deve accettare per affrontare la salita…. C’è poco da fare non sono mai abbastanza allenata ma soprattutto non riesco a controllore la velocità di salita né la respirazione insomma è davvero un elemento che non domino ne sento comunque forte il fascino. La storia di Pietro e Aldo , quella dei genitori e delle famiglie… degli ambienti raccontati a mo di documentario mi hanno davvero colpito e in tre giorni ho finito il libro. Leggere la storia di Pietro e del padre… sentire vicino il racconto della madre mi ha tenuto legata alle pagine fino all’una di notte. Un libro scritto in modo semplice, liscio mi vien da dire come le persone di montagna … essenziali. Un libro che consiglio assolutamente….. e il racconto delle otto montagne mi ha veramente affascinato. Quest’anno, l’ho detto, voglio leggere di più ho un bel piano letterario vediamo di riuscire a rispettarlo.