libri

in queste vacanze mi ero fatta un bell’elenco di libri che avrei dovuto leggere invece….. invece non ho letto una cippa… cioè sto finendo La ragazza della nebbia di Carrisi ma nel mondo dei mie sogni avrei dovuto leggerne almeno 3 , che poi è la media delle mie solite vacanze… probabilmente il mio cervello si è veramente rifiutato qualsiasi sforzo… Ovviamente però ne ho comprati un paio di nuovi.. vuoi che per magia mi si dilati il tempo e io riesca a fare qualcosa in più? ahaha ma quando mai… w gli acquisti compulsivi… mi è però venuta una domanda  voi come scegliete i libri? leggete la quarta di copertina o vi innamorate della copertina stessa oppure appena esce il libro dell’autore preferito trac si acquista … oppure avete dei blog che seguite e vi aiutano a scegliere in questa moltitudine di libri?

Annunci

in solitaria…

32464368_10216487805498473_8544153930001547264_nsabato mattina sono andata a Torino per partecipare ad un convegno… lo so lo so si sabato? ma non sarebbe meglio staccare un po’ la spina? avete assolutamente ragione questo è un tasto dolente e diciamo un work in progress per la mia personalità. Ma qui ci volevo proprio essere perché con alcuni miei colleghi ho condiviso il progetto sulla creatività che è nato dalla tesi scritta proprio lo scorso anno in giugno… me lo ricordo ancora durante la mia prima vacanza completamente da sola a Bellaria.

insomma una mattina piena di soddisfazioni … finito il convegno mi sono regalata un pranzo in solitaria in un loca vicino a vi

32376747_10216487805138464_5882027380536508416_n

a po dove sono stata davvero benissimo e si chiama Ristorante all’opera super consigliatissimo anche per i prezzi.  non è mia abitudine pranzare da sola ma avevo bisogno di un po’ di spazio per me e per mettere a posto alcuni pensieri…. è incredibile comunque quanto sia bella Torino la mattina

Week-end creativo

L’anno scorso ci ero andata con Gisella … quest’anno vado senza di lei ma mi accompagna la pioggia torrenziale e la certezza di.conoscere nuove meravigliose persone.

Quindi cibo in spalla ehm no gambe in spalle verso un fine settimana di isolamento cellulare e Pc buon divertimento anche a voi.

SERENDIPITY 7

A chi mi legge di frequente verrà una domanda… ma mi sono dimenticata il 6 oppure Monia si è svampita?  Nonostante la seconda opzione possa essere sempre calzante nel mio caso … vi stupirò… il 6 ancora non l’ho assemblato.

Sabato mi sono incontrata con la mia amica Gisella per fare un po’ di esercizio di appliquèe perché a detta sua lei non era capace … mha.

Abbiamo preparato il pranzo freddo per non perdere tempo e abbiamo invaso il salotto per la gioia di figlio e marito.

però tra stoffe e stoffine carta e ferro da stiro ci siamo riuscite e il blocco con la sunbonet è bella che pronta; davvero bella da cucire e da vedere probabilmente la ripeterò in altra varianti… Gisella ad esempio ci ha fatto una bellissima fodera per il cuscino del divano… sempre perchè non è capace. e questa settimana mi cimento anche con il 6 lo prometto .. solo che lo trovo davvero ostico sunbonette

CLUB DELLA MINESTRINA

Come sempre sto indietrissimo nelle cose da fare ma è un periodo in cui davvero il cervello va veloce e il cuore sembra quasi stargli davanti. Ultimamente non ho troppa paura di dire a voce alta i miei sogni (almeno da sola in bagno ahahah). A metà maggio rifaccio gli esami del ferro speriamo che anche quelli siano andati a posto.  Venerdì 13 apriva l’edizione primaverile di Manualmente…. lo so lo so è un po’ la versione degli hobbisti della domenica; è scarna, ci sono meno stand ma a me come sempre piace andarci e come sempre ho speso qualche soldino per delle cose che non avevo e mi servivano ….. ho preso anche i copri vasetto in silicone di misure differenti ma questo perchè il ragazzo dello stand era davvero divino … potere del fascino francese ahahah.

Potevo mai secondo voi andare da sola .. ma ovviamente no dopo una dura giornata di lavoro finita di corsa tipo quattordicenni al suono della campanella ho bollato correndo e sono sgommata al Lingotto dove mi aspettavano Laura e Gisella…. Arrivo li che sono le 16 e penso ma figuriamoci avremo il tempo per fare tutto con calma tanto è piccolina… risultato….. alle 18.20 facevo gli ultimi acquisti con il signore dello stand che mi informava del fatto che avvarrebbe chiuso alle 18.30…. panicoooooo.acquisti manualmente_n

Comunque spese fatte trio felice … al quel punto che si fa andiamo a cena .. Laura giustamente ci dice eh ma adesso alle 18.30… e noi “ma ovviamente no… alle 19!!!!” eh niente quando uno inizia il declino verso la fase matusalemme ed in più ha il DNA sabaudo si fa in fretta a passare dall’aperitivo alla cena modalità ospedale…..

Alla fine  pure Laura teneva quel non so che di languorino quindi foto intelligente di rito per immortalare la nostra bellissima giornata e via…. alla ricerca di un posto in cui mangiare alle 19: GRUPPO DELLA MINESTRINA ALLA RISCOSSA!!! Anche se per la logopedista sarebbe stato meglio gruppo semolino ma questa è un’altra storia…. amiche manualmente2

Ovviamente prese dalla vergogna abbiamo prima ingannato i 30 minuti che ci separavano dalla cena da Feltrinelli.. giusto per vedere di spendere altri soldi tanto avevamo appena vinto al gratta e vinci (si ma quando mai!!!) … abbiamo visto un sacco di titoli interessanti ma forse il più appropriato per il periodo potrebbe essere questo anche da regalare ad amici e parenti.libro

Alla fine abbiamo scelto di mangiare da Rosso Pomodoro e Gisella si è pure incazzata che c’erano già 8 persone … eh niente il declino è vicino… ovviamente avremmo mangiato pure il tavolo se fosse stato ricoperto di panna montata o cioccolato ma glielo abbiamo lasciato … pizza e ovviamente dolce… secondo voi ce l’abbiamo fatta a prenderne due uguali: ma ovviamente nooooo.

Che dire grazie amiche che mi sopportate e che rendete la mia vita ricca di belle emozioni da ricordare in modo da sentirmi sempre stranamente fortunata …. evviva il club della minestrina accettasi iscrizioni

 

 

e 31 anni fa come adesso a casa c’erano 150 cm di neve alla faccia di chi oggi si lamenta per 50 cm…31 anni fa come adesso avevo gli orecchini ed ero lì a casa dei nonni che aspettavo di conoscerti.. immaginavo come fossi e mi facevo tutti i film già allora su come sarebbe stato avere una sorella

31 anni fa nella mi sei arrivata tu come sorella e oggi più che mai mi rendo conto che sei stato il più bel regalo che i nostri genitori mi hanno fatto. nonostante la nostra differenza di età abbiamo trovato spazi comuni, momenti di intesa e condiviso momenti importanti. Auguri sorellina che anche se cresci io sono sempre la più grande.

CONSEGNE

oggi abbiamo festeggiato il compleanno della mia nipotina più piccola che si chiama Giulia… avendo una zia poco seria oltre alla bellissima coperta nuova (bando alla modestia) si è vista recapitare anche il regalo strano.

Ho trovato da Tiger (e dove altrimenti avrei potuto trovare una roba del genere?) dei biglietti augurali a forma di occhiali con le candeline sopra .. ovviamente le bambine hanno super gradito… e chi mi batte con lo spirito fanciullesco??? compleano-giulia-n.jpg

La coperta è piaciuta .. alla fine ieri sera l’ho lavata ed è diventata ancora più paffutella sembra davvero una nuvola sotto cui riscaldarti, ci ho aggiunto un piccolo yoyo nell’angolo per coprire un’imperfezione e poi l’etichetta fatto a mano … in questo caso ho potuto usare quelle rosa che non sono mai abbinabile a una mazza

Questo fine settimana è stato intenso e non ho potuto occuparmi dei mie lavori in corso perché sabato ho ricominciato il percorso all’Accademia di Psicosintesi e quindi la giornata è stata densa di emozioni e pensieri.. la domenica ve l’ho appena raccontata, domani si riparte con il lunedì ma per fortuna martedì mi rintano una giornata alle terme ne ho proprio voglia. Auguro a tutti un ottimo inizio di settimana intanto io mi sono proposta di lavorare a questa sciarpa perchè è un peccato lasciarla lì sciarpa bolle