libri

LIBRO 10/20

quest’anno non procedo celermente nella lettura, sono appena al decimo libro senza neppure avere la giustificazione di aver letto un sacco di manuali pallosi di cui non parlerei di certo qui (forse pallosi non sarebbe da scrivere ma pazienza).

Ho scelto questo libro perché mi intrigava il titolo, Paolo Colagrande è stato vincitore del premio Campiello ..mi sono detta “e vai questo mi piacerà”….

Il libro racconta la storia di un bambino che percepisce il mondo in categorie e che leggendo integra solo la pagina di sinistra, il che fin dai tempi delle elementari gli causa non pochi problemi con le maestre e i compagni.

il libro viene raccontato da una voce narrante esterna e il bambino è chiamato sempre per cognome, pagine dopo pagine vengono raccontate una serie di avvenimenti di Buttarelli che diventa ragazzo, adulto, uomo…. in tutto il libro insomma risaltano le peculiarità neurologiche del protagonista….

un libro cervellotico che racconta una storia anche ironica se vi piace un certo tipo di umorismo….che dire un libro che non è per tutti e non è certo facile da leggere; diciamo che ogni pagina è una sfida che ti ricompensa con la crescita dell’immagine che si ha del personaggio grazie alle relazioni con gli svariati coprotagonisti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...