me · relax

PICCOLE GITE

le mie vacanze sono sempre semplici, alla fine non ritengo mai necessario andare via per molti giorni e a volte quando lo faccio mi affligge la sfiga … ad esempio a luglio sono andata in un hotel a Diano Marina e ci ho trovato le cimici dei letti risultato: ritorno casa immediato con innumerevoli punture a grattarmi per una settimana; per fortuna il tutto mi è stato rimborsato ma l’esperienza è stata bruttina.

Non lo so come mai, non è che sono tirchia … non sono attratta dalle spese per i servizi: insomma è più probabile che io investa in un corso di studi rispetto a una vacanza al mare ..ancora peggio all’estero. Detesto programmare organizzare ecc,… avrei bisogno di amici cui attaccarmi modalità cozza aaah.

Che vi devo dire guardo con un po’ di invidia le foto dei viaggi altrui ma poi alla fine quando sono li a fare conti per partire penso a a quante cose potrei comprare con qui soldi e scelgo i beni materiali… adesso ad esempio i regalerò alcuni trattamenti in hammam…

E voi che rapporto avete con le vacanze? Comunque per riscattarmi delle vacanze perse a luglio mi sono regalata con i miei e Silvio un paio di giorni sul Lago Maggiore in un super hotel e mi sono super divertita e rilassata … ne avevo un gran bisogno in questo periodo in cui faccio fatica a stare bene

knitting · me · relax

VIRTUOSISMI CON LA MAGLIA

da un paio di anni mi sto dedicando alla maglia, è bello lavorare i filati e la vestibilità è decisamente meglio dell’uncinetto…. e poi si sa io mi annoi in fretta. Anche per la maglia vale la medesima riflessione che si può fare per l’uncinetto: in Itali se fai maglia spesso viene visto come la solita vecchietta … la maglia è visto come un’attività noiosa e il capo fatto a mano spesso non è così ambito come all’estero.

In ogni caso anche in questo campo oltre al mondo dei filati c’è il mondo dei designers italiani e esteri…. devo dire che tra i miei preferisti c’è il mitico Steven West un designer olandese che ha un negozio di filati lì con una ragazza …. utilizza filati spettacolari giocando con colori audaci a contrasto creando linee geometriche davvero innovative.

Per non parlare poi dei suoi servizi fotografici di certo provocatori e di fortissimo impatto cromatico. Unico problema gli schemi non sono semplici … lui utilizza punti che vengono poco utilizzati in Italia e il fatto che non ci siano traduzioni non aiuta. Ecco quindi mi sono subito unita a Lucia Fornasari (Amici di maglia ) quando ha deciso di fare un Kal con tanto di filati provenienti dall’America e schema tradotto … potevo dire di no? e così questo week end complice il brutto tempo ho iniziato e ci ho dato dentro … lo trovo semplicemente meraviglioso

libri · me · relax

LIBRO 24/19

Ma voi avete mai provato a riprendere in mano con l’intento di rileggerlo un libro degli anni delle superiori? Già allora ero una lettrice vorace, anzi allora si che ci davo dentro … sono sempre stata una inguaribile secchiona. Ho fatto l’Istituto Magistrale, alla maturità portai latino e storia della letteratura; ho sempre amato lettere e l’arte a scapito delle materie scientifiche, che a tutt’oggi mi risultano drammaticamente ostili.

Comunque dicevamo… avete riletto qualche libo dell’epoca? Girovagando per il mitico mondo di Istagram mi sono imbattuta nel profilo di Laramarrama che io adoro sia per come si racconta che per come tra l’argomento letteratura.

Insomma seguendo le sue storie mi imbatto nell’iniziativa di rileggere Le Metamorfosi di Kafka. I lo lessi in seconda superiore e mi ricordo che provai essenzialmente ribrezzo e senso di ingiustizia nel leggerlo. Ho accettato quindi la proposta e collettivamente lo abbiamo letto suddividendolo in parti.

Ecco appena ho iniziato a leggerlo ho pensato immanicata: o mio Dio il bacarozzo potrei essere io!!! Ossessionata dal lavoro … cioè mi trasformassi in bacarozzo penserei immediatamente al lavoro e poi a come questa cosa influenzi l’economia familiare…. insomma mi preoccuperei per gli altri senza dar loro lo spazio per fare da sè… questo mi ha fatto parecchio riflettere a volte le nostre attenzioni soffocano la crescita altrui…..e alla fine la nostra trasformazione in mostri inizia molto prima ….

me · relax

PERSONE

Ci sono giorni in cui mi guardo in giro alla ricerca di risposte, le stagioni passano, gli anni pure ….ma si lasciatemelo fare un po’ di sano pippone melodrammatico. Spesso mi trovo a guardare la vita degli altri anche se so che non è una cosa da farsi. Penso ai miei sogni, a come sono cambiata in questi anni ..

la dedizione

Penso che sono cresciuta molto ma perdo di vista le cose che ho ottenuto a discapito dei risultati che ho portato a casa e della felicità che mi porto nel cestino delgi attrezzi …seza più colmo.

Ma si sa, sono uno scorpione …mai contento, sempre alla ricerca delle fregatura sempre a mille per scoprire cose nuove, forse solo il mare mi calma …a volte basta la vasca da bagno dipende dal budget.

l’amicizia

Ma poi mi guardo per bene dentro e fuori e trovo i sorrisi delle persone che mi amano, che mi accompagnano nelle pazzie, che mi aspettano quando torno a casa e che sono sempre presenti per un abbraccio pieno d’amore. Le persone che ci aspettano sono anche le più silenzio ma sono quelle sempre presenti nei momenti, anche quelli meno importanti … il loro amore ci scalda il cuore e ci infiamma lo spirito dando energia ai sogni. Grazie a chi mi vuole bene nonostante io sia assolutamente instabile.

l’amore