libri · me

LIBRO 14/19

Ed eccoci al libro numero 14 …. una meraviglia!!! finire questo libro è stata una bellissima passeggiata nella storia dei personaggi. Questo libro fa per voi se amate i capitoli brevi…. ottimo da leggere in treno o sul tram perché così non capita quasi mai di interrompersi sul più bello perché i capitoli sono da 6 -7 minuti di lettura. Lo stile è davvero piacevolmente scorrevole e coinvolgente la storia dolce ma non melensa.

L

La storia si svolge in un piccolo paese dove la postina (giovane madre single) rischia di perdere il posto di lavoro a causa di un drastico ridursi della corrispondenza. Un’anziana amica della ragazza decide di aiutarla a rimanere li nella cittadina iniziando una catena di lettere anonime al fine di riappacificarsi con una ferita del passato. Nel dipanarsi della storia troviamo le vicissitudini della postina e quelle di due giovani protagonisti incastrati nel presente che cercano risposte sui rispettivi futuri. Una storia fatta di molte storie, un bellissimo esplodere di sentimenti che danno danno una bella carica positiva al lettore. Un libro che fa riflettere sull’importanza dei rapporti personali reali …ma anche sull’utilità di quelli virtuali. Dei personaggi che vorresti fossero i tuoi vicini di casa e un libro che ti prende per mano nei sentimenti che vanno dall’amicizia all’amore e dalla famiglia alla solitudine. Assolutamente consigliato.