libri

LIBRO 3/19

Eccomi qui .. il terzo libro l’ho scelto dalla libreria del mio Kindle in modo decisamente poco romantico: era corto e col titolo aulico. Non so voi come siete organizzati con il vostro e reader ma, mentre con i libri cartacei ho una vaga idea di quanta roba ho in scaffale, con il kindle sono una specie di pozzo senza fondo… vorrei riuscire a non fare acquisti compulsivi quest’anno e finire quello che ho ecco il motivo della scelta…. Insomma sono 179 pagine alla mia velocità di lettura il Kindle mi diceva ci avrei messo 3 ore e mezza … insomma tre giorni di treno con ritardo garantito… Come spesso accade prendo dei libri per un motivo e poi mi dimentico quale esso fosse … questo è uno di quei casi, probabilmente l’ho visto consigliato da qualche influencer letteraria o in qualche programma perché a libro finito mi sono chiesta perché diamine avevo in libreria questo libro?  l’altro motivo è la demenza giovanile ma spero proprio di no. distacco

Questo libro racconta la storia di una donna che vive l’adolescenza in un collegio a Trieste dove vive una profonda amicizia con una ragazza ,Emma , e un ragazzo David di cui si innamora in modo molto biblico. ad un certo punto ruba la chiave dei cancelli e di notte girovaga aldilà del confine verso le zone dei night e li incontra Nicolas … L’autrice racconta in modo davvero leggero sentimenti profondi e descrive in modo razionale e cristallino le fasi di distacco che si possono affrontare nella vita: il distacco dai genitori, dagli amici, da un amore …dalle proprie abitudini. Personaggi bene descritti in un c lima che a tratti mi sembrava irreale quasi troppo gentile. Direte: ma alla fine ti è piaciuto? Si mi è piaciuto anche se per me è un po’ lento rispetto ai libri che amo leggere ma veramente un libro che …. come dire lascia in bocca il sapore delle ciliegie sotto spirito…. a buon intenditor… Un libro che parla d’amore in un modo inusuale e in un contesto misto che attraversa diverse fasi evolutive dei protagonisti. I protagonisti fanno parte della Trieste benestante ecco il nocciolo del collegio in cui si svolge la prima parte dle libro… non voglio svelarvi altro se non un consiglio…. se avete voglia di un po’ di dolcezza leggetelo.