me · relax

le bevande calde

certo penserete: ma sta babbiona mo che parte l’estate invece di parlare di bevande dissetanti ci parla di bevande calde? ma pensa te abbiam voglia di moito e lei parla del vin brulè… In verità non centrano nulla questi discorsi ; ma latro

tazze grengategiorno ho letto una di quelle informazioni flash che parlavano di come le bevande calde  fossero associate dal nostro cervello ai pensieri positivi... cioè io mi sparo una bella tisana allo zenzero e il mio cervello pensa che lo sto coccolando e allora… e allora vai di tazzamania… cioè se accontento il mio cervello gli do una bella botta anche con delle belle suggestioni visive a tal proposito metto il link ad alcune tazze che adoro che sono le tazze Gregate chissà magari un amico passa di qua e non sa che comprare per il mio compleanno e tac vai di wish list,…. o forse è troppo presto … Gisella intanto tu segna

 

Senza categoria

libri

in queste vacanze mi ero fatta un bell’elenco di libri che avrei dovuto leggere invece….. invece non ho letto una cippa… cioè sto finendo La ragazza della nebbia di Carrisi ma nel mondo dei mie sogni avrei dovuto leggerne almeno 3 , che poi è la media delle mie solite vacanze… probabilmente il mio cervello si è veramente rifiutato qualsiasi sforzo… Ovviamente però ne ho comprati un paio di nuovi.. vuoi che per magia mi si dilati il tempo e io riesca a fare qualcosa in più? ahaha ma quando mai… w gli acquisti compulsivi… mi è però venuta una domanda  voi come scegliete i libri? leggete la quarta di copertina o vi innamorate della copertina stessa oppure appena esce il libro dell’autore preferito trac si acquista … oppure avete dei blog che seguite e vi aiutano a scegliere in questa moltitudine di libri?

crochet · me · relax

VACANZA ROMAGNOLA

sabato io e Gisella siamo partite alla volta di Bellaria aspettative: relax , sole, cibo risate e un po’ di cultura. abbiamo preso il nostro bel trenino e ci siamo fatte il viaggio belle comode sferruzzando e leggendo.

Arrivate a Rimini momento di relax e pausa panino e poi siamo partite alla volta di Bellaria …che bello attraversarne il centro immergendo i sensi nel profumo dei tigli … che io babbea credevo fosse di gelsomino… ma pazienza lo so che tanto Gisella ha sempre ragione…. stupendo vedere il mare e assaporare la brezza che ne accompagna il suono. Arrivate in hotel tempo zero ci siamo spiaggiate godendoci il primo solo mentre qui in Piemonte stava sbarcando Noè.

 

Ad inizio settimana abbiamo fatto un bellissimo giro a Ravenna immergendoci nei meravigliosi mosaici che avevo visto anni fa ma non mi ricordavo quanto fossero belli. Ravenna è davvero una città carina da girare con tutta calma e piena di suggestioni artistiche anche il nome delle vie ha la targa in mosaico…un dettaglio che proprio non ricordavo. Come sempre ci siamo perse l’orientamento fuori dalla stazione subito recuperato a Sant’Ampollinare …. davvero una meraviglia. Ci siamo fatte il biglietto unico in modo da vedere anche san Vitale , il battistero e il museo dove ci siamo fatte veramente un sacco di risate davanti a un quadro dove io come al solito ho fatto la cretina PIETA’.

poi sono arrivate le nostre amiche di uncinetto ed abbiamo iniziato al lavorare al progetto comune che poi è stato vinto dalla mitica Ombretta. insomma sono state giornate piene, piene di relax e piene d’amore. Sono davvero felice di essermi concessa questa vacanza e di aver condiviso tempo, emozioni e risate con amiche che conoscevo da tempo e con altre nuove splendide anime affini…. insomma sto na crema anche se al lavoro   il rientro è sempre traumatico.